mercoledì 17 Luglio 2024

Provincia e comuni firmano sabato la carta dei diritti delle persone con sclerosi multipla

Massa Carrara sarà la prima provincia Toscana ad avere la firma di tutti i sindaci e le sindache. Attesi gli assessori regionali Spinelli e Bezzini

Sabato mattina, 13 maggio dalle 10:30, i sindaci della provincia apuana firmeranno la “carta dei diritti delle persone con sclerosi multipla” nell’evento promosso dalla sezione provinciale dell’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, a Palazzo Ducale.

Un impegno concreto che vedrà i 17 comuni del nostro territorio, assieme alla Provincia stessa che ha concesso il patrocinio, sottoscrivere un impegno concreto sorretto dalla convinzione che “le persone con SM e le loro famiglie abbiano il diritto ad avere una buona qualità di vita e una piena integrazione e inclusione sociale”.

Massa Carrara sarà la prima provincia toscana ad avere una firma collettiva dei sindaci e delle sindache. A testimoniare l’importanza dell’iniziativa è prevista la presenza degli assessori regionali Serena Spinelli, assessora al sociale, e Simone Bezzini, assessore alla salute, e della vicepresidente nazionale AISM Rachele Michelacci. L’appuntamento di Massa sarà apripista per portare la firma della carta da parte dei Comuni in tutte le provincie della Toscana.

Sabato sarà l’inizio di un confronto attivo tra tutte le istituzioni della provincia sul come migliorare e implementare la rete dei servizi.

Per questa ragione i sindaci e le sindache saranno impegnati anche in una tavola rotonda operativa sulle necessità, i bisogni e le risposte del territorio.

L’occasione sarà utile per ribadire il fondamentale il ruolo del Centro Sclerosi Multipla dell’ospedale NOA presente alla firma e ai lavori della tavola rotonda con il primario di neurologia Alessandro Napolitano e la responsabile Isabella Righini.

In Italia ci sono 136mila persone con SM di cui oltre 8mila in Toscana e circa 400 a Massa Carrara.

L’evento è aperto al pubblico.

Iscrizione obbligatoria per numero ridotto di posti al numero 331/6708932

Articoli Simili