lunedì 20 Maggio 2024

Carrara: prorogati i termini per i rimborsi dei biglietti o abbonamenti degli spettacoli

Il comune di Carrara ricorda che è ancora possibile richiedere i rimborsi dei biglietti o dei ratei degli abbonamenti per gli spettacoli, promossi dal comune di Carrara e Fondazione Toscana Spettacolo onlus e annullati per l’emergenza Covid 19. E’ stato, infatti, prorogato al prossimo 20 maggio il termine ultimo per la presentazione delle domande di rimborso, unitamente alla scansione, o alla foto ben leggibile fronte retro del titolo di accesso da annullare o dell’abbonamento.
Questi gli spettacoli per i quali è possibile richiedere il rimborso: Ditegli sempre di sì, La natura delle cose, Il piccolo re dei fiori, The opera locos international comic opera show, La gaia scienza la rivolta degli oggetti, Grace, L’Italiana in Algeri.
Con riferimento a tali spettacoli, i biglietti venduti in prevendita e i ratei degli abbonamenti non goduti possono essere rimborsati tramite voucher, non in forma monetaria. E’ necessario presentare apposita richiesta di rimborso entro il prossimo 20 maggio, inviando una email all’indirizzo [email protected], indicando nome, cognome e recapito telefonico. E’ assolutamente indispensabile allegare scansione, o foto ben leggibile fronte retro del titolo di accesso da annullare. Il voucher che verrà rilasciato sarà di pari importo a quello indicato nel titolo di accesso (biglietto o rateo abbonamento). Verrà inviata una mail di ricevuta. I voucher emessi potranno essere utilizzati entro un anno dall’emissione, unicamente per eventi organizzati presso il Teatro degli Animosi o presso la Sala Garibaldi, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus.
Esclusivamente per i biglietti venduti in prevendita per lo spettacolo Ditegli sempre di sì (in programma il 7 marzo scorso) e il relativo rateo di abbonamento, è previsto il rimborso monetario in contanti, che sarà effettuato direttamente presso la biglietteria della Sala Garibaldi, non appena sarà possibile riaprirla, dietro consegna del titolo di accesso originale (biglietto o abbonamento) e integro in ogni sua parte (che pertanto dovrà essere accuratamente conservato).
Chi vorrà rinunciare al rimborso, potrà contribuire in modo prezioso alle attività future nel nostro territorio, in questa circostanza difficile per tutto il settore dello spettacolo dal vivo. FTS sarà lieta di istituire l’albo degli “Amici di Fondazione Toscana Spettacolo onlus” sul proprio sito web, in cui, previo esplicito consenso, sarà possibile inserire i nominativi di coloro che hanno scelto di dare un piccolo, ma sostanziale aiuto alla rinascita del Teatro.
Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a [email protected], oppure telefonare al numero 0585 641419.

Verified by MonsterInsights