domenica 27 Novembre 2022

Caccia allo storno: denunciati due cacciatori e sequestrati due fucili

In val di Magra sono stati effettuati numerosi controlli da parte dei Carabinieri forestali del gruppo della Spezia sulle attività di caccia in particolare sull’attività di prelievo allo storno, che in questo periodo è regolata dalla deroga emessa dalla regione Liguria.

Nel comune di Luni sono stati sorpresi due cacciatori che utilizzavano un capanno che non rispettava le distanze previste dalle colture di oliveti, ne’ tali colture presentavano frutti pendenti.

I carabinieri forestali hanno provveduto a denunciare i cacciatori e sequestrare due fucili utilizzati e quattro capi di storno abbattuti.

Nel comune di Santo Stefano di magra loc. “la macchia” sono state elevate quattro sanzioni amministrative, per un importo complessivo di euro 1200 nei confronti di altrettanti cacciatori in quanto accertata la mancata annotazione sul tesserino venatorio regionale di tredici capi di storno abbattuti.

Infine, nel comune di Rocchetta di Vara, durante un controllo su strada è stato accertato il trasporto di arma per uso venatorio senza custodia da parte di un cacciatore, con conseguente sanzione amministrativa.

Ultime notizie

Processo per il crollo del ponte di Albiano Magra: CNA sarà parte civile

La CNA di Massa-Carrara, unitamente alle imprese, esprime soddisfazione la decisione del Giudice Dott. Dario Berrino, per avere ammesso la sua istanza presentata dall’...

“Spezia, tre anni in paradiso” la presentazione del nuovo libro di Ferrari e Napoletano

Lunedì 28 novembre alle ore 18 al Cinema Il Nuovo (Via Colombo 99, La Spezia) verrà presentato il libro “Spezia tre anni in paradiso”...

Al Teatro degli Animosi di Carrara arrivano  Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi

Dopo il grande successo del primo spettacolo inaugurale, la stagione di prosa al teatro degli Animosi di Carrara prosegue venerdì 2 e sabato 3...
it_ITItalian