A Sarzana arriva il laboratorio per la costruzione di un Archivio del territorio

È in programma sabato 20 e domenica 21 novembre 2021 il workshop Archivio Bellosguardo a cura di Alessandro Coco e Alessandro Imbriaco già ospiti per l’inaugurazione della mostra Un’idea di paese in programma in Fortezza Firmafede proprio fino al 21 novembre prossimo. L’idea è quella di offrire un’occasione di formazione sulla valorizzazione di fotografie di famiglia e materiali d’archivio ma anche lo spazio per la creazione e attivazione di un gruppo di lavoro che nei prossimi mesi darà vita, con Spazi Fotografici, ad un progetto-archivio sul nostro territorio.

Archivio Bellosguardo – Collezione Apolito Angela di Michele e Anna

Il laboratorio. Nato dalle esperienze realizzate da Alessandro Coco e Alessandro Imbriaco nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni per la costituzione di un archivio fotografico, si propone come occasione per acquisire le competenze e gli strumenti utili ad avviare qui un progetto analogo. Nello specifico saranno analizzati: da una parte, il metodo di digitalizzazione e descrizione delle immagini, studiato in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione a partire proprio dall’esperienza di Bellosguardo; dall’altra le pratiche di restituzione e valorizzazione dei materiali acquisiti nel processo. In particolare i partecipanti saranno chiamati a operare nel concreto tramite l’ideazione e progettazione di un evento che verrà realizzato con Spazi Fotografici, nel 2022, all’interno del più ampio progetto-nucleo di Archivio del territorio.

Il progetto su Marinella (e sulla Lunigiana nel complesso). Il progetto Archivio del territorio, che l’associazione sarzanese immaginava da tempo, nascerà dunque dall’importazione di questo modello e in primis con la costituzione di gruppi di lavoro – questo, ma anche quello in via di attivazione con l’I.I.S. Parentucelli – Arzelà da gennaio – chiamati a lavorare da principio su memorie, fotografie di famiglia, materiali d’archivio, in stretta relazione con la comunità e con i partner che verranno coinvolti in seguito. L’obiettivo è dare forma entro il 2022 ad un primo nucleo visivo, ma non solo visivo, con restituzioni da realizzare in loco in forma di eventi, mostre, performance e altro.

Archivio Bellosguardo © Alessandro Coco

In parallelo, il laboratorio, pensato e tenuto da due autori e professionisti che da tempo lavorano nell’ambito sia nel contesto delle loro personali ricerche che nella collaborazione con l’ICCD – istituto ministeriale dedicato alla valorizzazione di tutto il patrimonio fotografico e non solo, si offre come occasione di formazione aperta sia ad operatori del settore che ad appassionati e curiosi interessati ad approfondire l’argomento e/o a lavorare sul proprio patrimonio. Per informazioni e iscrizioni, aperte solo fino al 14 novembre 2021, è possibile contattare Francesca all’indirizzo info@spazifotografici.it, al numero 3662075313 (whatsapp e telefono). Si ricorda che la mostra in Fortezza Firmafede è aperta ogni giorno, eccetto il lunedì, e che nell’ambito di questa sono proposte attività di vario tipo come i laboratori per bambini e famiglie, strettamente legati a quanto proposto, realizzati da Earth sabato 6 novembre e sabato 13 novembre 2021 (info: didattica@earthscrl.it).

Lascia un commento
Total
19
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!