A Fivizzano arriva Eugenio Allegri con il monologo “Novecento”

Da monologo a libro a film di successo. Il viaggio di “Novecento” di Alessandro Baricco prosegue senza sosta e approda sabato 31 luglio a Fivizzano, alle ore 21.30, presso il Giardino del Palazzo Fantoni Bononi, a due passi dalla centralissima piazza Medicea.

A portare in scena il racconto ci sarà Eugenio Allegri, che ha salutato con entusiasmo l’invito a far parte della rassegna “Riprendiamoci la scena”, promossa da Cesvot (Centro Servizi Volontariato Toscana).

“Grazie per questo invito – ha detto Allegri in un video messaggio -, sono onorato e particolarmente felice che Novecento, il mio cavallo di battaglia che ormai porto in giro da oltre 25 anni sarà ospitato a Fivizzano, di cui ho un ricordo meraviglioso, una replica fatta tanti anni fa, una matinée davanti a oltre 200 ragazzi che ascoltarono con molta attenzione quel monologo”.

La storia del “più grande pianista jazz del mondo” ha ispirato anche Giuseppe Tornatore che ha ripreso il monologo con il suo “La leggenda del pianista sull’oceano” ma è con Eugenio Allegri che è andata in scena sul palco ed è arrivata al successo: centinaia di repliche e migliaia di spettatori sono il riconoscimento di un’interpretazione ormai diventata magistrale.

Così l’energia del teatro e il potere evocativo letterario si uniranno per una serata imperdibile, inserita nel cartellone del Moo. Th. Festival ideato e proposto da Officine T.O.K. nell’estate fivizzanese all‘interno della cornice di uno splendido giardino per cui si ringrazia la disponibilità e la gentilezza del prof. Eugenio Bononi.

Alla serata si può accedere gratuitamente previa prenotazione obbligatoria: tel. 340 537109 – info@officinetok.it.

Lascia un commento
Total
1
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!