Vaccinati mano nella mano nella Rsa Nuovi Orizzonti

La lotta contro la pandemia non rallenta neppure oggi. Sono Galeone Cosima e Canossa Giuseppe, rispettivamente di 83 e 82 anni, i primi coniugi vaccinati sars covid in Italia del 2021. Nella RSA “Nuovi Orizzonti” di Bagnone la coppia sorride, tenendosi per mano. Attorno, visibilmente commossi, i medici e gli infermieri che hanno celebrato questo capodanno dedicandosi alla tutela dei più vulnerabili. Il team è capitanato dal Sen. Dott. Lucio Barani, medico lunigianese che, dopo una lunga carriera da Parlamentare, da anni si dedica all’attività vaccinale nel territorio.

“Le dosi sono frazionate, é necessario pensare prima ai più fragili” commenta il Dott. Barani. “In Lunigiana, terra di molte RSA, la politica aziendale è quella di dare priorità agli anziani ed ai soggetti maggiormente a rischio, per preservarli fisicamente dalla malattia e restituirli all’affetto dei loro cari. Il personale sanitario, medici, infermieri e OSS, verranno vaccinati in seconda battuta”.
Prosegue così tenacemente la campagna di vaccinazione SarsCovid 19. Con l’augurio che, nel nuovo anno, molti nipoti possano riabbracciare i propri nonni.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!