giovedì 23 Maggio 2024

Unione di Comuni, operai al lavoro per sistemare i sentieri

Come da accordi con il tavolo di lavoro unico per la sentieristica, nato a novembre 2021 grazie a un’intesa tra le sezioni Cai, l’Unione di Comuni Montana Lunigiana, l’Ambito Turistico della Lunigiana, le associazioni turistiche e le proloco, gli operai dell’Area Forestazione dell’Ente Lunigiana stanno intervenendo sui sentieri del territorio tramite lavori di pulizia e manutenzione per rendere accessibili e in sicurezza i percorsi trekking di attrazione turistica, di accesso ai bivacchi e non solo.

Attualmente, la rete sentieristica che, su segnalazione del tavolo, è stata manutenuta, riguarda diverse zone distribuite sui 13 Comuni della Lunigiana, precisamente: Coloretta (Zeri), Rocca Sigillina (Filattiera), Castello di Prota (Comano), Cecina e Bardine di Cecina (Fivizzano), Montefiore di Regnano (Casola in Lunigiana), Ponzanello e Vecchietto (Aulla), Cattognano (Comano), Torsana e Camporaghena (Comano).

“Il tavolo sulla sentieristica – spiega il presidente dell’Unione di Comuni Montana Lunigiana e sindaco di Fivizzano Gianluigi Giannetti -, nato per volontà dell’Ambito Turistico della Lunigiana, oggi diventa azione concreta, con la sistemazione di sentieri ad uso turistico, attraverso l’utilizzo delle risorse umane forestali dell’Unione. Un progetto integrato che mette in campo tutte le forze per valorizzare e far crescere sempre di più l’offerta turistica della Lunigiana. Abbiamo programmi e progetti ben chiari con tempi e obiettivi certi che ci porteranno, nei prossimi anni, ad avere un territorio pronto per accogliere sempre più turisti”.

Diego Remaggi
Diego Remaggihttp://diegoremaggi.me
Direttore e fondatore de l'Eco della Lunigiana. Scrivo di Geopolitica su Medium, Stati Generali e Substack.
Verified by MonsterInsights