13 Aprile 2024, sabato
14.7 C
Fivizzano

Una 48enne di Pontremoli finisce in carcere a Sollicciano

È finita in carcere a Sollicciano una donna 48enne di Pontremoli dopo che il Magistrato di Sorveglianza del Tribunale di Massa ha deciso che non poteva scontare la sua pena ai domiciliari.
Nel 2018 era rimasta coinvolta in un’indagine per droga: erano emersi diversi scenari dove svolgeva una vera e propria attività di spaccio proprio vicino a casa nel centro della cittadina lunigianese. Per queste sue responsabilità, recentemente, il Tribunale di Massa l’ha condannata a quasi sei anni di carcere e oltre 18.000 euro di multa. Inutile il tentativo di chiedere una pena alternativa come la detenzione domiciliare.
Il Tribunale ha deciso che il luogo di detenzione proposto non era idoneo ai controlli delle Forze di Polizia e poteva diventare nuovamente un luogo di spaccio. Nel tardo pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Pontremoli l’hanno accompagnata al carcere femminile di Firenze Sollicciano dove inizierà a scontare la pena.

News feed
Notizie simili