Un altro operaio morto a Parma, è una strage

Un operaio di 53 anni, Salvatore Rabbito, è morto mercoledì sera in un incidente sul lavoro in un cantiere dell’autostrada A15, a Parma. Secondo la prima ricostruzione della Polizia stradale è stato travolto da una ruspa che andava in retromarcia e che lo ha schiacciato contro una macchina asfaltatrice.

Si tratta di un cantiere per la realizzazione della cosiddetta TIBRE, l’infrastruttura che collegherà l’A15 Parma La Spezia con l’autostrada del Brennero. L’operaio, residente in provincia di Reggio Emilia, è dipendente di un’azienda del settore edile del Modenese. Sul posto, anche un pm della Procura di Parma, al lavoro per la dinamica.

Sull’episodio è intervenuto l’assessore regionale competente Vincenzo Colla: “Voglio esprimere il più profondo cordoglio alla famiglia per questa ennesima tragedia. Ma voglio anche dire che non possiamo limitarci a registrare gli episodi drammatici. Convocheremo il prossimo Patto per il Lavoro con un unico tema all’ordine del giorno: quale progetto e quali azioni adottare per fare prevenzione e mettere in sicurezza il lavoro nel sistema economico e produttivo della nostra regione”.

Total
4
Condividi
Lascia un commento
Total
4
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: