venerdì, 29 Settembre, 2023

Tutte le novità più importanti sul bonus benzina 200 euro, prorogato anche nel 2023

Dipendenti e collaboratori negli ultimi mesi stanno facendo i conti con il caro benzina, che incide in maniera importante sul budget familiare.

Le colonnine dei distributori di rifornimento, che si tratti di diesel o di benzina, hanno raggiunto prezzi stellari che stanno mettendo a dura prova gli italiani.

L’Esecutivo ha quindi deciso di venire in soccorso delle persone che, per recarsi al lavoro, devono necessariamente fare il rifornimento delle proprie auto.

Così sono state adottate delle misure nel decreto trasparenza dei prezzi sui carburanti, varato lo scorso 10 gennaio dal Consiglio dei Ministri.

Il decreto comprende anche il cosiddetto bonus benzina, che è stato prorogato per tutto il 2023 e ribattezzato bonus carburante 200 euro.

In questo articolo facciamo una panoramica generale ma, considerando la complessità dell’argomento, è sicuramente utile approfondire il discorso nella guida sui buoni benzina, benefit che le aziende possono concedere ai loro dipendenti.

Il bonus benzina 200 euro è praticamente un incentivo economico per contrastare in modo efficace il caro carburante, che ha raggiunto livelli elevatissimi dopo che il Governo ha deciso di non prorogare lo stop alle accise.

Le aziende private e i datori di lavoro possono concedere questo benefit ai loro dipendenti e non sono richiesti particolari requisiti.

Si tratta per l’appunto di buoni benzina del valore di 200 euro che vengono ceduti a titolo gratuito ai dipendenti.

É uno strumento molto apprezzato soprattutto dai pendolari, o comunque da quelle persone costrette a fare diversi chilometri per recarsi sul luogo di lavoro e naturalmente per poi tornare a casa.

Oltre ai vantaggi pratici ed economici, bisogna considerare anche quelli fiscali. Il benefit, infatti, non concorre alla formazione del reddito ed è esentasse; quindi, non determina neanche i contributi previdenziali per quanto riguarda il dipendente e l’azienda stessa.

Sono inoltre state introdotte interessanti novità per quanto riguarda il bonus 200 euro.

Il primo obiettivo è garantire la massima trasparenza sui prezzi, per evitare che ci possano essere speculazioni. Inoltre, la misura, che fu già introdotta nel 2022, è stata prorogata non solo per il primo trimestre del 2023, ma per tutto l’anno in corso.

I parametri e i requisiti per accedere al bonus sono gli stessi e ne hanno diritto tutti i dipendenti.

Come già specificato è facoltà dell’azienda decidere se erogare o meno ai dipendenti i bonus, incentivi che allentano la pressione sul budget familiare.

Aziende e datori di lavoro non sono quindi obbligati a concedere questo benefit oppure, se decidono di erogarlo, possono distribuire un buono benzina di un valore inferiore ai 200 euro.

Non c’è bisogno di fare domanda per ottenerlo, ma saranno le aziende e i datori a decidere quali dipendenti possono beneficiarne.

Questo significa che possono essere premiati solo alcuni dipendenti con questa misura, o anche l’intero personale di un’attività.

Il bonus può essere concesso fino al 31 dicembre 2023 e ne possono beneficiare anche le persone che operano in regime di smart working, part time, stagisti, apprendisti o lavoratori a progetto.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale

News feed

Il circolo Arci Agogo di Aulla dà avvio al nuovo anno associativo 2023-2024

Arci Agogo Aulla si appresta ad inaugurare un nuovo anno associativo. Il circolo Arci, attualmente ospitato dal Comune di Aulla presso il piano terra...

La Provincia vende immobili per circa 3 milioni 300 mila euro

Sono 15 i beni immobili inseriti nel piano delle alienazioni che la Provincia di Massa-Carrara, attraverso un avviso di asta pubblica del Settore Edilizia...

Una delegazione dall’Uruguay alla scoperta di Pontremoli

Dall’Uruguay a Pontremoli alla scoperta delle proprie origini. Era una delegazione composta da circa venticinque persone quella arrivata nella mattinata di giovedì 28 settembre...

Politica monetaria, le banche centrali si dividono

La Fed ha deciso di fermare la crescita dei tassi. J. Powell ha affermato che potrebbero essere necessari altri aumenti e che i tassi...

Il campionato UISP di rugby inizia e ci sarà anche Lunigiana Farafulla

Con la definizione dei gironi e l’emanazione del calendario prende vita il campionato nazionale di rugby UISP 2023-24, al quale parteciperà la formazione del...