lunedì 20 Maggio 2024

Tre piazze, tre flash mob contro la violenza sulle donne

A Carrara, Viareggio e Lucca donne e uomini del sindacato hanno manifestato per denunciare un'emergenza nazionale: "Battaglia di civiltà da fare insieme"

Tre piazze, tre manifestazioni per dire basta alla violenza delle donne. La Uil area nord Toscana stamani è scesa in strada, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, per denunciare una situazione estremamente grave, fatta di violenze psicologiche, emotive e fisiche che si consumano soprattutto all’interno delle mura di casa, nell’indifferenza di molti, nell’omertà che copre abusi di ogni tipo per troppo tempo. Un’iniziativa organizzata dal coordinamento pari opportunità di Uil e Uil Pensionati, strutture di Carrara-Lunigiana, Massa-Versilia, Lucca, tramite le rappresentanti Roberta Guglielmini, Anna Mura, Sandra Picchi, Veronica Durante e Illia Lombardi. Una dimostrazione pubblica che si è realizzata tramite tre flash mob, in centro storico a Carrara, in via Regia a Viareggio e in via Barsanti e Matteucci a Lucca: cartell di denuncia e sagome femminile, di donne ‘ferite’ al cuore.

“Vogliamo dire no con forza alla violenza sulle donne, alla violenza mascherata d’amore, alla violenza psicologica e all’indifferenza, che molte volte è un’altra forma di violenza. Tutti devono prendere coscienza di quella che è un’emergenza. Le donne devono sapere che non sono sole – sottolinea il coordinamento pari opportunità Uil e Uil – per trovare il coraggio di denunciare sempre. Subito. Crediamo che solo attraverso l’educazione, il rispetto, la vera uguaglianza fra i generi si può combattere con decisione questa piaga sociale i cui numeri sono di vera emergenza: nei primi 10 mesi dell’anno 94 femminicidi in Italia, 142 erano stati nel 2018, e l’85% in ambito familiare e affettivo. Occorre inoltre potenziare le forma di assistenza e tutela, attraverso il potenziamento dei servizi territoriali, con centri antiviolenza  e case protette, con leggi più incisive e operative.  Una lotta di civiltà da affrontare tutti insieme, uomini e donne insieme”.

Verified by MonsterInsights