1 Marzo 2024, venerdì
9.8 C
Fivizzano

Strage di Viareggio, quasi 15 anni dopo la Cassazione conferma la condanna

La sentenza della Cassazione ha confermato la condanna a cinque anni per Mauro Moretti, nel contesto del processo relativo al disastro ferroviario di Viareggio, con la pena da ricalcolare in Appello. La decisione giudiziaria ha sancito l’annullamento con rimando riguardo alle circostanze attenuanti generali dell’ex amministratore delegato di Ferrovie dello Stato. La Corte ha altresì confermato le responsabilità penali e civili già stabilite per l’incidente ferroviario del 29 giugno 2009, in cui persero la vita 32 persone e oltre cento rimasero ferite.

Il collegio di magistrati ha respinto i 18 ricorsi presentati dagli avvocati degli imputati contro la sentenza del processo d’Appello-bis del 2022. La decisione implica che il caso tornerà ai giudici di secondo grado a Firenze per un nuovo procedimento. Nel processo del 2022, i giudici avevano stabilito che Moretti era responsabile per la mancanza di tracciabilità e i controlli insufficienti sui carri merci noleggiati da società tedesche, ma non per la mancanza di imposizione di limiti di velocità da parte di Rfi e Fs ai convogli in transito in stazione.

L’annullamento con rimando si limita alle attenuanti generiche per la rideterminazione della pena. La Cassazione ha così deciso un terzo processo di appello da tenere a Firenze, il quale potrebbe comportare uno sconto di pena fino a un terzo per diversi imputati, compreso Moretti.

La reazione alle decisioni giudiziarie è stata intensa, con Daniela Rombi dell’associazione “Il Mondo che vorrei” definendo sette gradi di giudizio come una situazione ridicola. I familiari delle vittime hanno organizzato un presidio davanti al Tribunale a Roma e, pur riconoscendo le responsabilità, intendono consultarsi con i loro avvocati per comprendere appieno i dettagli della sentenza, come dichiarato dal presidente dell’associazione Marco Piagentini.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili