8 Febbraio 2023

Si conclude al Castello Malaspina di Terrarossa la terza Disfida del testarolo

Sarà il Castello Malaspina di Terrarossa (in via Nazionale della Cisa, 22) giovedì 1° dicembre ad ospitare la giornata conclusiva della terza edizione della “Disfida del Testarolo”, l’iniziativa di Confesercenti Toscana nord che rientra nel progetto di Vetrina Toscana ed è finanziato da Regione Toscana e dalla Camera di Commercio Toscana Nord Ovest.

Giornata nella quale verrà proclamato il ristorante vincitore e che quindi succederà all’Osteria Mezzacollina di Gavedo di Mulazzo ed al Caveau del Teatro dei fratelli Fernanda e Amedeo Poletti di Pontremoli, vincitori nel 2019 e 2021.

L’appuntamento è alle 15 e sarà aperto dal saluto di Stefano Gazzoli, presidente Massa Carrara di Confesercenti Toscana Nord. Dalle 15.30 interessante tavola rotonda dal titolo “Dalla terra alla tavola con il principe dei piatti lunigianesi: Il Testarolo” che precederà la premiazione e la degustazione finale. “Il Testarolo è antico prodotto tipico del territorio lunigianese che può essere accompagnato da vari condimenti – spiegano il presidente di Confesercenti Massa Carrara Stefano Gazzoli ed il responsabile Adriano Rapaioli -. Piatto che contraddistingue un territorio ed i ristoranti che continuano a portare avanti questa tradizione magari con qualche adeguamento ai tempi. Da qui la nostra idea di riproporre una sfida tra i ristoratori della Lunigiana aderenti a Vetrina Toscana, che si sono cimentati in una vera e propria gara del gusto.”

I ristoranti in gara sono stati la Trattoria La Vecchia Mignegno di Pontremoli, il Ristorante Country di Pontremoli,  il Ristorante locanda Fermento di Bagnone, l’Agriturismo Il Poderetto di Licciana Nardi, l’Agriturismo Costa d’Orsola di Pontremoli, il Ristorante Convivium 2020 di Villafranca, e l’Osteria Il Sogno e l’Osteria Raccontadina di Fivizzano.

Locali che sono stati visitati dalla giuria di qualità composta dal professor Rolando Paganini, lunigianese doc, rinomato chef ed ex docente degli Istituti Alberghieri di Massa e di Bagnone, da Alessio Bocconi rappresentante della Condotta Slow Food Lunigiana Apuana e da Lorenzo Chiappini presidente dell’Associazione Italiana Somelier della provincia di Massa Carrara.

Ultime notizie

Aulla celebra il “Giorno del ricordo”

Il “Giorno del ricordo” è una solennità civile nazionale italiana, che si celebra il 10 febbraio di ogni anno,...