Sezione arbitri Aia Carrara: oggi l'elezione on line del nuovo presidente

L’urna per le schede sarà virtuale, il voto avverrà da casa davanti a un monitor, così come tutta l’assemblea: per la prima volta nella sua lunga storia, giovedì 7 gennaio 2021 la sezione arbitri Aia di Carrara ‘Giorgio Lazzarotti’ eleggerà il suo presidente in videoconferenza, come disposto a livello nazionale in base alle normative anti-contagio. Elezione programmata nei mesi scorsi ma rinviata più volte proprio a causa dell’emergenza sanitaria, fino alla decisione di svolgerla a distanza così come hanno già fatto alcune sezioni in tutta Italia.

L’unico candidato alla carica di presidente è Francesco Cecchini, lunigianese classe 1988 insegnante all’istituto alberghiero di Marina di Massa, entrato nell’Aia nel gennaio del 2005. Come arbitro dopo la trafila nei campionati provinciale nel 2008 è stato promosso a livello regionale dove è arrivato a dirigere fino alla Promozione, quindi nel 2012 è passato nell’organico degli assistenti in regione, togliendosi non poche soddisfazioni come la designazione per la finale della Coppa Italia di Eccellenza nel 2017, lo spareggio per la vittoria del girone B di Eccellenza nel 2018, la Supercoppa Toscana di Eccellenza nel 2016 e la finale della Coppa Toscana di Seconda categoria nel 2018. Per tre volte è stato designato nella finale della Coppa provinciale di Terza categoria (una come arbitro e due da assistente). Nella stagione 2019-2020 ha partecipato al corso da Osservatore arbitrale e con questo ruolo è impegnato ora a livello regionale.

Il nuovo presidente prenderà in mano le redini della sezione dopo gli 8 anni (e mezzo) sotto la guida di Maurizio Testai.
Cinque invece i candidati al collegio dei revisori dei conti della sezione: Matteo Particelli, Daniele Panighini, Giorgio Puccinelli, Filippo Felici e Michele Maggiani.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!