17 Aprile 2024, mercoledì
12.7 C
Fivizzano

Quando donare musica è anche ballare

Lui è Alex Bordigoni, ballerino, coreografo e scenografo, uno dei talenti più apprezzati sia a livello nazionale che internazionale. Conosciutissimo per almeno due perfomance stranote, Il ballerino di marmo e Michelangelo, con le quali ha calpestato i palchi di mezza Europa. Soprattutto in Polonia, dove ha avuto gradistissimi riconoscimenti per queste due sue prove strabilianti e applauditissime.

Lo scorso giovedì, Alex Bordigoni è stato ospite della associazione “Donatori di Musica” presso l’Ospedale delle Apuane, qui in città. Accolto dal Direttore del reparto di Oncologia e coordinatore della Associazione, Andrea Mambrini, il giovane artista si è esibito in alcuni balletti estratti da note sue esibizioni molto conosciute.

“Oggi – ha esordito il Dottore – è nostro ospite una delle personalità artistiche più evidenti. Alex Bordigoni infatti è un ballerino e coreografo molto famoso a livello nazionale ed internazionale, ospite di numerose trasmissioni televisive ed anche protagonista di alcuni esercizi personalissimi che ne hanno definito la personalità. Molto conosciuta una sua prova “Il ballerino di marmo”, fissata, da un critico assai dotato, in un elegante proclama che associa il duro lavoro “nella polvere di marmo” con le tracce leggere, eteree ed armoniche, disegnate nell’aria dal corpo scolpito di un ballerino talentuoso.”

Subito dopo, in una saletta policonfessionale riordinata per definire uno spazio utile alle figure dei ballerini, si è esibito Alex Bordigoni. Insieme alla collega Tamara Paci, in alcuni brani, e con la moglie, Elena Giarratana, in altri esercizi. Applauditissimo, com’era facilmente immaginabile, il ballerino non si è risparmiato, riproponendo le sue eleganti immagini in diverse proiezioni e movimenti.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili