mercoledì, Giugno 29, 2022
spot_img
HomeLunigianaFivizzanoL'associazione "Presepe Vivente" di...

L’associazione “Presepe Vivente” di Equi taglia il nastro della nuova sede e dell’area verde attrezzata

L’Associazione Presepe Vivente inaugura la nuova sede e l’area verde sabato 28 maggio alle 18 a Equi Terme alla presenza del sindaco di Fivizzano Gianluigi Giannetti e del parroco Don Guido Ceci. Dopo anni di incuria e abbandono tornano così ai vecchi splendori i giardini della stazione e l’edificio un tempo abitazione del capo stazione.

Il taglio del nastro avviene mentre sono in corso i grandi lavori per l’organizzazione del Wild Summer Fest 2022, in programma a Equi Terme venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 giugno, tre giorni di meraviglie con escursioni e arrampicate, escursioni a cavallo e in mountain bike, caccia al tesoro e yoga, degustazioni ed enogastronomia.
L’area verde e l’edificio sono stati concessi in comodato d’uso gratuito all’Associazione Presepe Vivente da RFI a fine 2020. I lavori di ripristino e pulizia dell’area e di manutenzione dell’edificio sono durati un anno e mezzo a causa del Covid.

L’invito alla partecipazione è rivolto a tutta la popolazione per l’importanza dell’evento che riconsegna all’associazione una sede non in affitto dopo circa 20 anni. L’avrà in un’area di importanza strategica per tutto il paese, vale a dire la zona che tutti i turisti vedono appena scesi dal treno, è quindi un biglietto da visita di Equi Terme.

“I volontari dell’associazione – osserva il presidente Fabio Furia – sono orgogliosi di aver potuto rendere nuovamente accessibile alla comunità di Equi Terme un’area e un edificio così importanti. È stata un’impresa molto impegnativa per i soci al lavoro per mesi, nei giorni di sabato e domenica, impiegando il proprio tempo e i propri mezzi a favore della comunità”.

“Sono proprio questi – aggiunge Furia – i valori fondamentali che contraddistinguono da sempre l’operato dell’Associazione Presepe Vivente e per questo ringrazio tutti coloro che si sono impegnati per questa riuscita. I lavori si sono interrotti numerose volte a causa delle restrizioni imposte dalla pandemia, ma abbiamo sempre trovato la forza di ripartire, spinti dal desiderio di rendere questo luogo un punto di incontro e di convivialità per tutta la comunità di Equi Terme”.

Nei giardini della stazione che saranno inaugurati sabato 28 maggio si svolgerà la tre giorni di Wild Summer Fest dal 10 al 12 giugno. In quell’occasione saranno presenti il punto ristoro con oltre 200 posti a sedere con prodotti tipici lunigianesi, vino a km 0 e birra artigianale, il bar e ottima musica. L’associazione ringrazia nuovamente RFI per l’affidamento dell’area che da sabato tornerà fruibile a tutti gli effetti alla comunità di Equi Terme.

Ultime notizie

Il Meyer rende prenotabili on-line alcuni esami e visite pediatriche

Radiografie, ecografie e prime visite di neurochirurgia, nefrologia e ginecologia: sono queste le prestazioni pediatriche che, da qualche giorno, il Meyer ha reso prenotabili...

Rendite e bene comuni, se ne parla a Massa

Riceviamo e pubblichiamo da parte di Massa Città in Comune È con piacere che invitiamo tutta la cittadinanza, le associazioni di categoria, i sindacati e...

Sindaci di centrodestra: “Le scelte sul futuro della SDS non possono dipendere da una sola parte politica”

I Sindaci del centrodestra della Lunigiana si sono riuniti a Villafranca per fare il punto sulle politiche sociosanitarie della SdS e, in una nota,...

pubblicità

it_ITItalian