venerdì 21 Giugno 2024

Pontremoli: tornano ad essere regolarmente garantiti gli esami di risonanza magnetica

Dal 30 maggio 2024 torneranno ad essere regolarmente garantiti gli esami di risonanza magnetica con il macchinario in dotazione alla radiologia di Pontremoli.

Lo evidenzia l’Azienda USL Toscana nord ovest, che già nelle settimane precedenti aveva evidenziato di essere impegnata a trovare entro breve una soluzione organizzativa in grado di potenziare in Lunigiana la diagnostica per un numero congruo di prestazioni.

Alla definizione del percorso si è arrivati in accordo con il direttore del dipartimento della diagnostica Sabino Cozza e con il direttore della radiologia Apuane Carlo Tessa, che sono riusciti a garantire il servizio – appunto già a partire da fine maggio e con ulteriore consolidamento in autunno – nonostante la ormai nota carenza di medici radiologi che condiziona in maniera rilevante la produttività nelle strutture periferiche e mette in difficoltà anche le radiologie dei centri maggiori.

Si ribadisce che quello di Pontremoli è un sistema di Risonanza magnetica aperto, a basso campo (0,25 T), che viene utilizzato nello specifico per indagini muscolo-scheletriche delle articolazioni periferiche.

Articoli Simili