Osservare la Luna da… Luni

0
302

Il Museo archeologico nazionale di Luni e zona archeologica, che conserva i resti dell’antica colonia romana di Luna, in collaborazione con la Società Astronomica Lunae di Sarzana, sabato 26 settembre partecipa all’International Observe the Moon Night 2020 con una diretta streaming dall’area del Tempio dedicato alla dea Luna.
La manifestazione promossa dalla NASA per riunire professionisti, appassionati e curiosi nell’approfondimento della scienza e della storia delle esplorazioni lunari, si svolge in tutto il mondo appunto nella giornata del 26 settembre 2020. Per conoscere i numerosi eventi è possibile consultare il calendario ufficiale https://moon.nasa.gov/observe-the-moon-night/ o seguire l’hashtag #ObserveTheMoon.
In occasione della giornata, la Società astronomica Lunae realizzerà una ripresa streaming della Luna con i propri telescopi presso il Museo archeologico nazionale, che non prevede la possibilità di partecipazione di pubblico causa covid.
La scelta di effettuare le riprese nel sito archeologico nasce dal fatto che la città antica portava proprio il nome del satellite, che già prima della fondazione dava il nome all’ampio golfo – oggi interrato – sulle cui sponde è stata poi edificata la colonia nel 177 a.C. Qui si venerava la dea Luna come dimostra la presenza dei resti del santuario dove se ne praticava il culto fin dal II secolo a.C.
L’evento, che prevede collegamenti anche con osservatori in Svizzera e Namibia, potrà essere seguito dalle ore 21in diretta web ai seguenti link:
http://bit.ly/LaNottedellaLuna
https://www.facebook.com/La-notte-della-Luna-102184048309687
Per informazioni
drm-lig.comunicazione@beniculturali.it
drm-lig.museoluni@beniculturali.it