2 Marzo 2024, sabato
8.6 C
Fivizzano

Non Una di Meno La Spezia: sabato mobilitazione sulla legge 194

Un appuntamento lanciato da Non Una di Meno La Spezia sabato 1 ottobre alle 17.30 presso la Zona Fuxia (Scalinata Fusco, via del Torretto) per una mobilitazione sull’aborto libero, sicuro e gratuito.

Il collettivo rilancia quello che dalla Liguria è diventato un caso nazionale: “Martedì durante il Consiglio Regionale della Regione Liguria, 3 consiglieri di Fratelli d’Italia si sono astenuti dal votare l’ordine del giorno attraverso cui la giunta avrebbe dovuto impegnarsi a garantire il pieno diritto all’interruzione volontaria di gravidanza mediante la completa applicazione della Legge 194-1978. Una presa di posizione necessaria e urgente perché il tasso di obiezione di coscienza della Regione supera la media nazionale (link qui alla nostra mappatura dal basso: https://nudmlaspezia.noblogs.org/mappatura-dal-basso-obiezione-di-coscienza/)
Gli attacchi e le restrizioni all’aborto sono attacchi diretti ai nostri corpi – proseguono – che continuano ad essere territori di conquista: lo abbiamo visto durante la campagna elettorale appena conclusa e, nella nostra regione, lo sperimentiamo già a poche ore dal risultato delle elezioni politiche.

Siamo furios* – proseguono – perché in tutto il mondo non è possibile abortire in sicurezza.
Siamo furios* perché, in Italia, la legge 194, che disciplina l’accesso all’aborto, permette l’obiezione di coscienza al personale medico, che in media nel nostro Paese, arriva quasi al 70%.
Siamo furios* perché la nostra libertà di scelta è messa ancora di più sotto attacco da venti reazionari che soffiano da Stati Uniti, Ungheria, Polonia, Malta. Anche in Italia, all’indomani del risultato elettorale, assistiamo ad un rilancio della triade .Dio, patria e famiglia’.

Siamo furios* perché l’attacco all’aborto si rafforza in un momento di crisi economica e sociale, estremizzata dalle conseguenze di una guerra che riduce i salari con l’inflazione, alimenta la crisi energetica, ci impoverisce e ci rende più ricattabili”.

Queste i motivi della mobilitazione convocata per sabato pomeriggio a La Spezia.

Guida redatta da Non Una di meno sull’Interruzione Volontaria di Gravidanza

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili