17 Aprile 2024, mercoledì
9.5 C
Fivizzano

Muore in moto a 18 anni sulla Cisa sotto gli occhi del padre

Una morte straziante quella di Fabio Ferrari, di appena 18 anni, morto in un tragico incidente avvenuto ieri sull’autostrada della Cisa, proprio sotto gli occhi del padre.
Il giovane, residente a Castelnovo Sotto, in provincia di Reggio Emilia, stava percorrendo la carreggiata in direzione La Spezia ed era preceduto dal padre che lo osservava dagli specchietti. Meta di quel breve viaggio era una concessionaria di Carrara dove il giovane avrebbe fatto svolgere alcune modifiche alla propria due ruote.
Il terribile schianto è avvenuto al chilometro 65, in vista di un cambio di corsia. Le prime ricostruzioni non ufficiali parlano del giovane che non ha potuto fare niente per evitare il mezzo pesante che lo precedeva.
I soccorsi si sono subito attivati, mentre il traffico sull’autostrada è rimasto paralizzato. L’automedica e poi anche l’elicottero non hanno potuto salvare la vita di Fabio, per lui non c’era più niente da fare e il suo giovane corpo è stato trasportato all’obitorio di Pontremoli.
La moto era la sua grande passione e quella che stava guidando era il suo sogno da quando era bambino. Guidare una Ducati era una passione che lo rendeva felice. Ieri di fronte a quel tir non ha potuto fare altro che chiudere gli occhi e dire addio alla sua giovane vita.

News feed
Notizie simili