giovedì 6 Ottobre 2022

Minaccia di togliersi la vita e lancia oggetti dalla finestra

La scorsa serata i Carabinieri sono intervenuti nel centro abitato di Pontremoli quando un 55enne del luogo, segnalando di volersi togliere la vita, ha telefonato al 112. La centrale operativa della locale Compagnia Carabinieri, vista la delicatezza della richiesta, ha subito allertato anche il personale medico del “118” e la locale Polizia Municipale. 

Giunti sul posto i Carabinieri, con l’assistenza del personale sanitario, hanno potuto constatare che l’uomo aveva delle leggere escoriazioni su entrambi i polsi; hanno anche accertato che il 55enne aveva gettato alcuni oggetti dalla finestra della propria abitazione: un tavolino, un forno a microonde e vari oggetti, a suo dire per attirare l’attenzione dei vicini. 

Una circostanza tanto curiosa quanto pericolosa, infatti la bravata dell’uomo poteva portare a  conseguenze ben peggiori se gli oggetti lanciati avessero colpito qualcuno. 

Considerato lo stato in cui versava il richiedente, dovuto all’assunzione di bevande alcoliche, e gli intenti suicidiari manifestati, si è reso necessario l’intervento del personale medico del CIM di Aulla che è arrivato sul posto e ha visitato l’uomo, già a loro noto per precedenti interventi,  somministrandogli le cure del caso.

Ai Carabinieri non è restato altro da fare che denunciare il pontremolese per “getto pericoloso di cose” alla competente Procura di Massa. 

Ultime notizie

Borsa di studio, tre studenti del Parentuccelli Arzelà partono per l’America

Hanno già la valigia pronta i tre studenti dell’Istituto superiore Parentucelli Arzelà vincitori della borsa di studio messa a disposizione nell’ambito del Progetto di...

Il prestito personale diventa digitale: come richiedere un finanziamento online

Oggigiorno è possibile richiedere il prestito personale con una semplice richiesta online. Il problema sta nella valutazione minuziosa delle proposte contrattuali che ci vengono...

L’immobilismo europeo e lo “strappo” tedesco

Le prime “bollette pazze” stanno raggiungendo anche le famiglie, dopo aver già colpito le aziende. Alcune delle quali hanno già chiuso come i Caroli...
it_ITItalian