sabato 26 Novembre 2022

Mastrini: “La Regione adotti misure straordinarie per contrastare i danni alle colture e ai privati causati dagli ungulati”

“Abbiamo appreso che l’assessore regionale all’agricoltura, Stefania Saccardi, ha fatto visita ai comuni di Altopascio e Montecarlo incontrando Cia, Coldiretti, Unione agricoltori e istituzioni locali”.

“Avremmo gradito, vista la situazione che la Lunigiana sta attraversando, fosse venuta anche da noi – dichiara il sindaco di Tresana Matteo Mastrini – : i Sindaci di ogni schieramento hanno già espresso, con note ufficiali alla Regione e sulla stampa, le loro preoccupazioni per il proliferare devastante degli ungulati. E se da un lato apprezziamo la proposta dell’assessore di lasciare libera la caccia al cinghiale tutto l’anno, dall’altro, in attesa che le intenzioni diventino legge, che si fa? Si lascia che i cinghiali devastino colture e giardini? Si lascia che si avvicinino a case e parchi?”.

“I cittadini giustamente si rivolgono ai Sindaci, che sono sostanzialmente inermi. Ma le segnalazioni alla Regione non bastano più e le attività di controllo e gestione messe e da mettere in atto sono del tutto inefficaci. Servirebbero ordinanze di abbattimento, ma non si possono fare. A dimostrazione di ciò, vi è la recente Sentenza del TAR della Toscana del febbraio di quest’anno, che ha impugnato e dichiarato illegittima l’Ordinanza di cattura e di abbattimento dei cinghiali emanata dal sindaco del Comune di Gavorrano (GR), contestandone l’incompetenza e quindi la violazione dell’Art. 54 del D.lgs. 267/2000 sulle attribuzioni del sindaco nei servizi di competenza statale. Si leggano poi i ben 6 pronunciamenti in merito da parte della Corte Costituzionale sulla tassatività dell’impiego degli agenti provinciali, senza l’aiuto di privati cacciatori e che comunque non rispondono certo ai comandi di un sindaco”.

“Quindi chiudiamo a gran voce all’assessore Saccardi di venire in Lunigiana per rendersi conto della gravità della situazione. La invitiamo fin da ora ad adottare misure urgenti e straordinarie per evitare che I cinghiali, la cui presenza è diventata invasiva, danneggino ancora  agricoltori e privati. Così, Assessore – conclude Mastrini -, non si può andare avanti.

Ultime notizie

Processo per il crollo del ponte di Albiano Magra: CNA sarà parte civile

La CNA di Massa-Carrara, unitamente alle imprese, esprime soddisfazione la decisione del Giudice Dott. Dario Berrino, per avere ammesso la sua istanza presentata dall’...

“Spezia, tre anni in paradiso” la presentazione del nuovo libro di Ferrari e Napoletano

Lunedì 28 novembre alle ore 18 al Cinema Il Nuovo (Via Colombo 99, La Spezia) verrà presentato il libro “Spezia tre anni in paradiso”...

Al Teatro degli Animosi di Carrara arrivano  Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi

Dopo il grande successo del primo spettacolo inaugurale, la stagione di prosa al teatro degli Animosi di Carrara prosegue venerdì 2 e sabato 3...
it_ITItalian