sabato, 30 Settembre, 2023

La Spezia, il Rotary dona due defibrillatori e un monitor multiparametrico alla Croce Rossa

Due defibrillatori semiautomatici e un monitor multiparametrico fondamentali per i soccorsi e i trasporti sanitari in ambulanza. Li ha donati il Rotary Club alla Croce Rossa della Spezia, che già dai prossimi giorni li utilizzerà durante le attività di emergenza e di assistenza sanitaria, svolte 24 ore su 24 dai soccorritori CRI. I defibrillatori semiautomatici, dotati di una tecnologia di ultima generazione, sono in grado di guidare gli operatori durante tutte le fasi della rianimazione cardiopolmonare su un paziente in arresto cardiaco, sia in età adulta che pediatrica. Il monitor multiparametrico, invece, verrà utilizzato dai soccorritori della Croce Rossa spezzina per controllare costantemente durante il trasporto, anche di lunga percorrenza, i parametri vitali dei pazienti (ossigenazione del sangue, pressione arteriosa, frequenza cardiaca e temperatura corporea cutanea) e permetterà anche al personale medico e infermieristico del 118 di effettuare un elettrocardiogramma in caso di necessità.
“Il Rotary della Spezia ha ritenuto che fosse importante proseguire il suo impegno per il contrasto del Covid- 19 con la donazione di due defibrillatori e di un monitor parametrico alla Croce Rossa Italiana, per premiare il notevole impegno profuso dai suoi volontari durante questa emergenza sanitaria – spiega il Presidente del Rotary Club della Spezia Mario Baldini – Soprattutto in periodi come questo è necessario che prevalga la solidarietà e il Rotary è  stato in prima linea per l’acquisto di macchinari destinati alle strutture ospedaliere e ad enti di volontariato”.
“Ringraziamo di cuore il Rotary Club della Spezia e il suo Presidente Mario Baldini per questo importante gesto di generosità – commenta il Presidente della CRI spezzina Luigi De Angelis – Abbiamo superato la fase più critica dell’emergenza, ma non possiamo permetterci di abbassare la guardia: donazioni come quella del Rotary sono fondamentali per innalzare il livello delle nostre attività in ambulanza attraverso strumentazioni mediche di ultima generazione, garantendo un’assistenza sempre più efficace a chi ha bisogno di aiuto”.

News feed

Il circolo Arci Agogo di Aulla dà avvio al nuovo anno associativo 2023-2024

Arci Agogo Aulla si appresta ad inaugurare un nuovo anno associativo. Il circolo Arci, attualmente ospitato dal Comune di Aulla presso il piano terra...

La Provincia vende immobili per circa 3 milioni 300 mila euro

Sono 15 i beni immobili inseriti nel piano delle alienazioni che la Provincia di Massa-Carrara, attraverso un avviso di asta pubblica del Settore Edilizia...

Una delegazione dall’Uruguay alla scoperta di Pontremoli

Dall’Uruguay a Pontremoli alla scoperta delle proprie origini. Era una delegazione composta da circa venticinque persone quella arrivata nella mattinata di giovedì 28 settembre...

Politica monetaria, le banche centrali si dividono

La Fed ha deciso di fermare la crescita dei tassi. J. Powell ha affermato che potrebbero essere necessari altri aumenti e che i tassi...

Il campionato UISP di rugby inizia e ci sarà anche Lunigiana Farafulla

Con la definizione dei gironi e l’emanazione del calendario prende vita il campionato nazionale di rugby UISP 2023-24, al quale parteciperà la formazione del...