La Spezia, aggredisce la compagna ai giardini pubblici: arrestato

Ieri, poco dopo la mezzanotte, gli equipaggi della Squadra Volante della Questura sono intervenuti presso i giardini pubblici di via Mazzini, a seguito della segnalazione alla Centrale Operativa di una lite tra un uomo ed una donna, vicino al monumento alla Resistenza. Al sollecito arrivo degli operatori di polizia era presente un passante che aveva soccorso la donna, la quale presentava una ferita al capo.

La vittima ha detto agli agenti di essere andata ai giardini con il compagno il quale, dopo aver bevuto degli alcolici, senza alcun motivo aveva iniziato a minacciarla e proferire frasi ingiuriose nei suoi confronti fino a colpirla alla nuca con un coltello. L’uomo, uno slovacco 40enne senza fissa dimora, era sdraiato poco lontano e vicino a lui è stato rinvenuto un coltello prontamente sequestrato dagli agenti. 

L’individuo, pregiudicato con precedenti specifici per reati contro il patrimonio e la persona, alla vista degli operatori si è alzato di scatto aggredendoli con calci e pugni cercando di divincolarsi. Il soggetto è stato quindi, con non poca difficoltà, accompagnato in Questura dove ha perseverato nel suo atteggiamento aggressivo nei confronti degli operatori. 

La donna è stata trasportata presso l’Ospedale S. Andrea e refertata per le lesioni riportate al capo, giudicate guaribile in dieci giorni, mentre lo straniero è stato arrestato per resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e lesioni gravi e quindi condotto presso la Casa Circondariale della Spezia in attesa dell’udienza in Tribunale, che si è tenuta nella mattina odierna ed ha visto la convalida dell’arresto da parte del GIP e la conseguente conferma della custodia cautelare dello stesso presso la casa circondariale di via Fontevivo.

Ultime notizie

Disabilità visiva, aperto info point ANIC ad Aulla

L'info point Giovani ANIC è attivo da quest'anno anche ad Aulla, in Piazza Gramsci all'interno del palazzo comunale. Si tratta...