lunedì 20 Maggio 2024

La scuola dell’infanzia paritaria di Aulla si potenzia e si rinnova

La scuola dell’Infanzia paritaria De Amicis, centro educativo e formativo ricco di valori e di storia per i suoi 90 anni di presenza nella realtà aullese e lunigianese, è situata nel centro storico della città e dal prossimo anno scolastico potenzierà la sua opera istituzionale sempre al passo con i tempi, affiancando alla storica scuola dell’infanzia, l’apertura di una sezione primavera che accoglierà bambini dai ventiquattro mesi ai tre anni,  in spazi adeguati sia per le attività di gioco, all’interno e all’esterno, sia  di riposo nelle  stanze previste per quello scopo.

Obiettivo formativo precipuo sarà l’educazione dei bambini, allargando la già variegata offerta formativa che prevede laboratori di arte, teatro, musica, motoria, lingua straniera, con  programmi integrati di educazione ambientale e civica, anche grazie alle attività previste dal nuovo progetto  “ Testa, cuore e… mani: un anno a scuola di natura” finanziato dalla Fondazione Carispe e che prevede l’installazione  di una grande aula open air per attività manuali e pratiche di orticoltura e giardinaggio, nel grande cortile della scuola.

Attenzione particolare sarà data, come sempre, alle esigenze dei genitori che lavorano, prevedendo ingressi anticipati e uscite posticipate per dare maggiore tranquillità sia agli adulti, sempre in lotta con il tempo, sia ai piccoli, ospitandoli in luoghi piacevoli e idonei, con la presenza di personale competente e preparato.

Tutto questo è previsto e fortemente voluto dal nuovo comitato di gestione della scuola che succederà, con rimpianto ma proprio con l’intento di portare avanti il loro prezioso messaggio educativo, a quello della Congregazione delle Figlie di Gesù, e che sarà formato da insegnanti, genitori e sostenitori dell’iniziativa , con la collaborazione della Curia  e del Comune di Aulla.

Ed è per questo bel progetto che in tanti sono venuti, sabato 16 gennaio, presso la sede della scuola, in via Don Minzoni ad aiutare a installare le tensostrutture esterne, acquistate dalla scuola grazie al finanziamento della Fondazione Carispezia, e finalizzate alla realizzazione di attività all’aperto, sia per contrastare sempre di più la diffusione del Covid, sia per avere spazi adeguati che permettano quel riappropriarsi, sempre più  determinante per la percezione e costruzione corretta del sé, della dimensione naturale ed ecologica della persona.

Per contattare la scuola:

 0187420154 /3474968334

[email protected]

Verified by MonsterInsights