giovedì, 23 Marzo, 2023

La scuola all’epoca della pandemia, un webinar per discuterne

Autonomia e orientamento: un binomio fantastico? Per una scuola di tutti e di ciascuno”. Sarà incentrato su questo l’incontro, ovviamente virtuale, in programma giovedì 25 febbraio 2021 alle ore 17.00 e che avrà come protagonista il professor Francesco Tonucci.

Un appuntamento che va a seguire il webmeeting che si è tenuto durante lo scorso mese di gennaio, ed organizzato dal Comune di Pontremoli, che ha riscosso interesse e successo. Questa volta a presentare il professor Tonucci oltre al Sindaco del Comune di Pontremoli Lucia Baracchini, ci sarà la Dottoressa Simonetta Michelotti, Presidente dell’RTS Massa Carrara. Il tutto organizzato da Uciim raggruppamento tra sezioni di Massa Carrara in collaborazione con il Comune di Pontremoli.

Un pomeriggio in cui tutto girerà attorno al mondo della scuola e ad un argomento molto sentito dagli insegnanti, ma anche dalle famiglie, spesso alle prese con scelte difficili dettate da logistica, praticità, interesse e convenienza.

Un modo poi per conoscere più da vicino Francesco Tonucci. Oramai noto sul territorio per la sua importante figura nel mondo della pedagogia, non manca mai di dispensare consigli o attente riflessioni al mondo scolastico e non solo. Originario della Capitale ma “cervarotto” (come ama farsi definire) di adozione, il Professor Tonucci arriva a Cervara, frazione del Comune di Pontremoli, per amore. Qui trascorre molto tempo in collegamento con il resto del mondo e proprio Covid 19 lo ha “relegato” a passare il suo primo intero inverno a Cervara. Un’esperienza che sicuramente sarà raccontata tra le altre durante la presentazione della sua opera e della sua vita: ricercatore associato dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Consiglio nazionale delle Ricerche, Francesco Tonucci ha dedicato i suoi studi e le sue ricerche allo sviluppo del pensiero e del comportamento infantile nella famiglia, nella scuola e nella città. Da quasi trent’anni è responsabile del progetto “Le città delle bambine e dei bambini”, che ha creato una rete di più di duecento città tra Italia, Spagna, Svizzera, Francia, America Latina e Libano.

Giovedì 25 febbraio alle ore 17 basterà collegarsi al link: https://global.gotomeeting.com/join/231519045 per assistere ad un pomeriggio dedicato alla scuola, a chi la vive ogni giorno, a chi ben la conosce e a chi vorrà scoprire un punto di vista incentrato e ben delineato sulla situazione che oggi stiamo tutti vivendo.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale

News feed

Esami del sangue: dal 27 marzo il punto prelievi dell’ospedale di Pontremoli passa al sistema “Zero code”

A partire da lunedì prossimo, 27 marzo, anche al punto prelievi dell'ospedale di Pontremoli sarà introdotto il sistema “Zero code” per prenotare gli esami...

Credit Suisse, un blitz per il salvataggio

Una corsa contro il tempo, con scadenza l'apertura dei mercati. Il salvataggio di Credit Suisse si è realizzato in extremis, grazie all'acquisizione in tempi...

Partono dalla Lunigiana gli incontri del dipartimento di prevenzione

Sono iniziati dalla Lunigiana, da Aulla, gli incontri che il dipartimento di prevenzione effettuerà nei prossimi mesi nelle dieci zone della ASL, dove gli...

Videoconferenza con la Regione Toscana per delineare Aulla nel futuro

Si è parlato del masterplan, che comprende il parco lineare e la nuova viabilità, stamattina nel corso della videoconferenza che l’Amministrazione comunale ha avuto...

Tentato rogo a due ripetitori, “vendetta per Alfredo”

Un tentativo di incendio a due tralicci/ripetitori sulle alture del Pizzorne in località Pietrapertusa, nel comune di Capannori (Lucca).È quanto è stato scoperto ieri,...