Il comitato SOS Salute Lunigiana replica agli attacchi del presidente della Società della Salute Varese

Il comitato SOS Salute Lunigiana risponde agli attacchi del presidente della società della salute Riccardo Varese.
“Nella giornata di mercoledì – Dichiara il dottor Filippi, Presidente del comitato SOS Salute,- mi sono recato all’inaugurazione dei nuovi uffici amministrativi della società della salute ed avuto modo di approfondire con il Sindaco di Aulla Roberto Valettini le problematiche del PET che si è reso disponile a preparare un documento da indirizzare ai vertici dell’ASL. Ho avuto anche un colloquio – continua Filippi – con il Presidente Varese, colloquio che si è svolto nel rispetto delle parti con toni ben diversi da quelli espressi dallo stesso sui giornali. Per questo, quando ho letto le dichiarazioni del presidente Varese, sono rimasto più che arrabbiato molto amareggiato perché ha riferito cose non vere e lontane dalla realtà. Infatti abbiamo sempre seguito le problematiche del PET portandole anche all’attenzione del Consiglio Regionale. Non siamo leoni da tastiera, sicuramente siamo leoni”.
Continuano i membri del comitato: “Ciò che stupisce è una assenza del Comitato sos salute, alla visita presso il PET di Aulla. Secondo il presidente della società della salute, il comitato appare e sparisce dalla scena secondo non ben precise finalità. Il comitato ha il compito di portare avanti e portare a conoscenza molteplici richieste o criticità della sanità lunigianese; sia per gli operatori sia per i cittadini che usufruiscono dei servizi. Non c’ era bisogno di presenziare a nessuna visita; punto primo perché il comitato non ha ricevuto nessun invito ufficiale; punto secondo perché il comitato è ben a conoscenza delle varie problematiche. Varese ha visitato spesso la sede del PET di Aulla? Si è fatto portavoce della risoluzione delle varie problematiche? Ce lo auguriamo. Agli incontri pubblici e conferenze da noi organizzate, se pur sempre inviato assieme ad altri Sindaci, non si è mai presentato. Le varie problematiche ancora irrisolte, non sono state citate in nessuna dichiarazione ufficiale né nella presentazione della inaugurazione dei nuovi locali dedicati agli amministrativi. Con ciò, ben venga una nuova struttura che permette finalmente di effettuare le migliorie richieste da tanto tanto tempo, presso i vecchi locali. Molte ancora sono le cose da sistemare per rendere il punto di soccorso un ambiente più che efficiente. Ricordiamoci che ad Aulla gravitano tantissime persone.”

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: