martedì 25 Giugno 2024

Esami del sangue: dal 27 marzo il punto prelievi dell’ospedale di Pontremoli passa al sistema “Zero code”

A partire da lunedì prossimo, 27 marzo, anche al punto prelievi dell’ospedale di Pontremoli sarà introdotto il sistema “Zero code” per prenotare gli esami del sangue.

Il sistema “Zero code” è già stato introdotto in Lunigiana dallo scorso novembre, quando furono i punti prelievo di Aulla e Villafranca ad essere inseriti nel servizio.

Il nuovo sistema è estremamente semplice e intuitivo. È sufficiente inserire alcune informazioni di base e in pochi passaggi si definiscono sede, giorno e orario del prelievo, per sé o per altri, operando comodamente sia dal computer di casa sia dal proprio smartphone o da qualsiasi altro dispositivo elettronico, digitando l’indirizzo prenota.sanita.toscana.it o zerocode.sanita.toscana.it, o tramite l’app Toscana Salute.

Per prenotare è necessario che il medico prescriva l’esame attraverso la ricetta dematerializzata (la cosiddetta ”ricetta bianca”). il sistema chiederà di inserire il codice della ricetta, il codice fiscaledell’utente e un numero di cellulare dove arriveranno, tramite sms, le informazioni su luogo e data scelti dal cittadino per il proprio prelievo, insieme al codice della prenotazione.

Importante: il codice di prenotazione fornito da “Zero code” deve essere conservato e presentato al punto prelievi per fare l’accettazione e l’eventuale pagamento del ticket.

Nella prima fase di partenza, per chi non riuscirà a prenotare in autonomia, in particolare per le persone anziane e fragili, sarà possibile chiedere supporto al personale delle postazioni Cup.

Sarà inoltre disponibile un supporto telefonico ai numeri 0187 406126, 0187 406114 e 0187 406163, attivo dal lunedì al venerdì, ore 8-12.30 e 13.30-17.00, il sabato ore 8-12.

Inoltre, dal 28 marzo, il martedì, dalle 9 alle 12, il Comune di Pontremoli metterà a disposizione un operatore dedicato, contattabile sia via telefono al numero 0187 4601231, sia in presenza al punto informazioni del municipio.

Si ricorda che alcuni esami specialistici di secondo livello o di approfondimento diagnostico sono garantiti esclusivamente in alcuni punti prelievo regionali. Per tali casi si consiglia sempre un confronto con il proprio medico prescrittore di riferimento.

Articoli Simili