“E allora le foibe?”, un incontro a Sarzana con Eric Gobetti

Riceviamo e pubblichiamo da parte di ANPI Sarzana, Circolo Pertini e ANPPIA Sarzana:

Lunedi 7 marzo alle ore 17,30 presso la Sala 3 del Cinema Moderno di Sarzana, via del Carmine, l’ANPI Sarzana, il Circolo Pertini e l’ANPPIA Sarzana, con il patrocinio del Museo Audiovisivo della Resistenza e la collaborazione del Multisala Moderno, organizzano la presentazione del libro di Eric GobettiE allora le foibe?” – Ed. Laterza pubblicato nella serie Fact-checking: la Storia alla prova dei fatti.

“Decine di migliaia, centinaia di migliaia, fino a oltre 1 milione”. Ascoltando le dichiarazioni di esponenti politici o di giornali di parte, è difficile comprendere le reali dimensioni del fenomeno.

Da quando “La Repubblica riconosce il Giorno del ricordo per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale” l’utilizzo della questione “foibe” è diventato strumentale rispetto a una parte politica e ha perso l’elemento fondamentale della ricerca storica che, per essere seria, deve basarsi su dati certi e su documenti d’archivio. 

Ben venga quindi il prezioso lavoro di storici della nuova generazione come Eric Gobetti volto a rispristinare la correttezza del sistema di ricerca storica, che non può prescindere dall’analisi delle origini del problema, dai suoi sviluppi, dall’analisi dei documenti e rifuggire dalla strumentalità e dal maldestro tentativo di creare odio tra i popoli d’Europa e gettare discredito sulle forze antifasciste a livello mondiale e sulla resistenza italiana nel particolare.

Eric Gobetti, in dialogo con Tiziano Ferri e Nicola Caprioni, riporterà  la vicenda delle foibe e dell’esodo italiano dall’Istria e dalla Dalmazia al suo dato di realtà mettendo in luce errori, mistificazioni e imbrogli retorici che, a forza di essere ripetuti, stanno rischiando di diventare una “verità ufficiale”, che non ha nessuna corrispondenza con i reali avvenimento della storia.  

“… Un invito al dubbio, al confronto con le fonti, nella speranza che questo serva a comprendere quanto è accaduto in anni terribili.”

Necessario il possesso del green pass rafforzato e mascherina Ffp2

Ultime notizie

Disabilità visiva, aperto info point ANIC ad Aulla

L'info point Giovani ANIC è attivo da quest'anno anche ad Aulla, in Piazza Gramsci all'interno del palazzo comunale. Si tratta...