Droga in provincia, ancora sequestri da parte della polizia

Ancora controlli sul litorale nonostante l’arrivo dell’autunno. Ancora droga sequestrata nella notte a cavallo di venerdì sabato e domenica scorsi. Lavoro incessante dei poliziotti delle Volanti della Questura di Massa Carrara che hanno continuato per tutto il weekend a setacciare gli ormai noti anfratti lungo il litorale del capoluogo apuano ed in tutte le altre zone della città in cui, nel corso della stagione estiva, si registra un alto numero di presenze, come la località Partaccia, Piazza Betti e la località Cinquale di Montignoso, estendendo tale Attività anche al Centro Storico Massese.

Non sono mancati i controlli nelle aree in cui sono stati spesso segnalati e riscontrati episodi di spaccio di stupefacente che hanno spesso ingenerato allarme sociale tra i residenti.

Nella serata di venerdì, infatti, proprio in prossimità dello Stabile Fatiscente della Ex Colonia Motta, è stata controllata una ragazza che con fare sospetto tentava di nascondersi tra i ruderi della struttura abbandonata. Dopo attenti ed accurati controlli veniva trovata in possesso di 1,27 grammi di cocaina. Poco più tardi, sul lungomare di Poveromo, analogo controllo, questa volta su un ragazzo, il cui atteggiamento nervoso e circospetto, ha insospettito i poliziotti ha consentito di ritrovare 0,46 grammi di cocaina pronta per essere assunta. Entrambi i ragazzi sono stati segnalati al Prefetto per uso personale di stupefacente, con successivo sequestro amministrativo del quantitativo di cocaina in loro possesso rinvenuto dagli agenti.

Il lavoro di pattugliamento dei poliziotti della Questura è continuato sino a tarda notte per assicurare costante presenza e visibilità, garantendo una cornice di sicurezza, soprattutto in prossimità dei locali e delle discoteche presenti sul lungomare, così da evitare situazioni di disturbo per la quiete pubblica e prevenire fenomeni delittuosi connessi all’assunzione di bevande alcoliche e stupefacenti.

In tale contesto, sempre venerdì sera, in località Cinquale, nelle adiacenze di Piazza de Andrè, a seguito di una breve ma articolata attività, gli operatori hanno proceduto a deferire per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un soggetto magrebino con precedenti specifici in materia, trovato in possesso di n°09* Involucri Termosaldati contenenti cocaina per un peso complessivo di 6 grammi.

Nella serata di Sabato, infine, la capillare attività è stata estesa anche al Centro Storico Massese, in prossimità dello stabile dell’ex Cinema Astor, noto punto di aggregazione giovanile, in cui due giovani sono stati trovati in possesso rispettivamente di 1,12 grammi di Marijuana e 2,40 grammi di Hashish; entrambi, per tale ragione, sono stati segnalati al Prefetto per uso personale di stupefacente, con successivo sequestro amministrativo dei quantitativi di Hashish e Marijuana rinvenuti.

Complessivamente, in questo fine settimana si è proceduto all’identificazione di più di 190 Persone e al controllo di 68 autovetture.

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Articoli simili
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!