20 Aprile 2024, sabato
15.4 C
Fivizzano

Doppiaggio e strumenti, un nuovo format dei “Donatori di Musica”

Un pomeriggio inconsueto quello vissuto, giovedì scorso, da pazienti, sanitari e qualche cuorioso, nella saletta policonfessionale dell’Ospedale delle Apuane.

L’associazione “Donatori di musica” ha proposto infatti un incontro-conferenza-esibizione-spettacolo con due famosissimi artisti: Mauro Cordova ed Eleonora De Angelis. Attori, ma soprattutto doppiatori, hanno presentato alcune clip accennando, nel contempo, anche alcune tecniche del doppiaggio cinematografico: scene proiettate in lingua originale con la riassegnazione, in diretta, del parlato. Traduzione dalla lingua originale, con aggiunta di inflessioni e caratterizzazioni emotive fissate alla contestualità della scena.

Il Direttore del reparto di Oncologia e coordinatore della Associazione “Donatori di Musica”, Andrea Mambrini, ha voluto presentare gli ospiti delineandone, precisamente, formazione, preparazione ed esperienze: “Rappresentano – ha detto il Dottore – forse il meglio che il cinema di casa nostra possa offrire. Mario Cordova ha prestato, e continua a farlo, la propria voce ad attori quali Richard Gere, Jeremy Irons ed anche Bruce Willis ed Arnold Schwarzenegger, mentre Elisabetta De angelis è l’interprete fissa di Angelina Jolie, Jennifer Aniston, Cameron Diaz e Charlize Theron. Pilastri del cinema internazionale la cui intepretazione è vincolata da una altrettanto superbo doppiaggio dei colloqui. Insieme a loro – ha proseguito – si esibiranno, giusto per puntualizzare le candenze delle diverse scene, Veronica Pucci, notissima arpista, e Federico Gerini, pianista”.

È poi iniziata la rassegna vera e propria delle diverse esibizioni. Presentate ciascuna da un guizzante Massimo Veronese, giornalista (Corriere della sera) e noto scrittore, che ha accompagnato i diversi tempi con commenti mirati ed imperdibili aggiunte. I due attori hanno riproposto voci ed emozioni su spezzoni di film in lingua originale, accompagnati dal sottofondo musicale dei due maestri Veronica Pucci e Federico Gerini.

“Un format nuovo – ha commentato entusiasta il Dottor Andrea Mambrini – che sicuramente troverà gradimento anche in altri contesti. Riprodurre le voci originali dei più grandi e noti attori è un po’ come averli ospiti fisicamente. La voce è una componente essenziale della personalità e rappresenta il proclama di più facile distinzione nella caratterizzazione di ciascun artista.”

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili