giovedì 18 Luglio 2024

Dal MAXXI di Roma a Terrarossa: Andrea Boccalini in Lunigiana per Ritratti dalla Filanda

Sarà Andrea Boccalini, affermato fotoreporter e ritrattista, il docente del secondo workshop realizzato dalle associazioni Fili di Juta, Lunicafoto e Gruppo Fotoamatori Tresana per il progetto “Ritratti dalla Filanda”. Dopo il successo del primo, tenutosi lo scorso febbraio a Tresana con Vincenzo Cammarata, l’operazione di ricerca e narrazione partecipativa continua con altri 15 partecipanti pronti a ritessere senso e memorie del fu jutificio della Filanda (Aulla) attraverso il potere della fotografia. Anche in questo caso soggetti saranno i testimoni, diretti e indiretti, dell’ex stabilificio “Montecatini”, raccolti da fotografi e fotoamatori per ridare vita in catalogo e mostra alla storia e alle storie dei filandini.
Chi è il docente del workshop. Andrea Boccalini, Ambassador Leica e docente della Leica Akademie Italia, è un fotografo professionista attivo nel campo del reportage, del teatro, del jazz e della ritrattistica. Ha iniziato la propria attività lavorando a progetti documentaristici in Guatemala su lavoro minorile e movimenti di resistenza campesina contro lo sfruttamento delle risorse minerarie, arrivando alla realizzazione di una mostra per l’Onu dei giovani e alla pubblicazione “Conflictos mineros y pueblos indigenas en Guatemala” di Joris Van de Sandt. Da sei anni segue storie ai margini riportando al centro la dignità delle persone che vivono in contesti periferici, urbani e sociali. A questo ha affiancato nel tempo l’attività nel campo della fotografia di scena teatrale e jazz nonché nella ritrattistica. Ha lavorato con riviste nazionali e internazionali come The New York Times, New York Post, la Repubblica, JazzTimes, Rolling Stone, Musica Jazz. Annovera tra le collaborazioni foto di booking e dischi con musicisti come Paolo Fresu, Fabrizio Bosso, Enrico Rava e molti altri. Da cinque anni consecutivi è nominato Miglior fotografo di jazz italiano all’interno del Readers Poll di Jazzit Award. In teatro segue produzioni indipendenti e ha collaborato con artisti come Maddalena Crippa, Vincenzo Schino e Peter Stein nella sua rilettura dei “Demoni”. Ha inoltre lavorato a diverse produzioni pubblicitarie insieme al regista Michael Haussman. Come fotografo per campagne e corporate ha clienti come Huawei, Samsung, Pirelli, Galbani, Lavazza e Ducati. È infine consulente scientifico per il programma di Sky Arte “Master of Photography”. Collabora come docente con il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, tra le più importanti istituzioni.
Sabato 30 e domenica 31 marzo presso la Biblioteca Naturale “Albino Fontana” del Castello di Terrarossa guiderà i partecipanti in un workshop di fotografia di ritratto patrocinato dal Comune di Licciana Nardi e finalizzato alla produzione di ulteriori opere che andranno a comporre il catalogo e la mostra dell’ambiziosa narrazione visiva, documentaria e fotografica rinominata “Humans of Filanda”. Il workshop è già sold out, ma la ricostruzione è appena iniziata. Per informazioni sul progetto si invita a fare riferimento ai canali social e alla mail di Associazione Fili di Juta: www.facebook.com/jutificio/filidijuta@gmail.com.

Articoli Simili