A La Spezia la Croce Rossa trasporterà a domicilio i medici in caso di necessità

Croce Rossa
Croce Rossa SP

Sarà la Croce Rossa della Spezia a garantire il trasporto del servizio di guardia medica dell’Asl5.

È stata infatti approvata dall’Asl5 la convenzione con la CRI spezzina per il supporto al servizio di continuità assistenziale nel territorio del distretto sociosanitario 18, che comprende la città e il golfo della Spezia.

Saranno quindi gli autisti della Croce Rossa a trasportare i medici negli orari di attività della guardia medica, quando non sono disponibili medici di famiglia e pediatri, cioè negli orari notturni e nei giorni festivi e prefestivi nel caso in cui si renda necessario il consulto o l’intervento a domicilio di un medico, per il quale la CRI ha messo a disposizione, oltre agli autisti, uno dei suoi mezzi.

“Ci siamo messi a disposizione dell’Asl per garantire un servizio sanitario di fondamentale importanza – commenta il presidente della Croce Rossa della Spezia Luigi De Angelis – I nostri soccorritori sono già in campo ogni notte per i soccorsi di emergenza in ambulanza, a cui ora si aggiungono anche gli autisti che affiancheranno i medici della continuità assistenziale. Grazie ancora una volta alla disponibilità dei volontari, che da gennaio a luglio 2021 hanno portato a termine 3.201 soccorsi di emergenza e 5.839 trasporti sanitari per dimissioni da strutture sanitarie, visite, consulenze mediche, terapie di dialisi, trasporto di sangue e organi”.

Lascia un commento
Total
1
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!