domenica 23 Giugno 2024

Consorzio di Bonifica, ottenuto un finanziamento per gli impianti irrigui “Bagnone – Villafranca” 

Una migliore gestione della risorsa idrica e maggiori investimenti per le infrastrutture. Ammonta complessivamente a 1,5 milioni il finanziamento richiesto dal Consorzio 1 Toscana Nord che, grazie al bando PSR (Piano di Sviluppo Rurale) essendo il progetto tra i primi classificati, potrà dare il via a numerosi progetti nell’area della Lunigiana.
Tra questi, anche i lavori all’impianto irriguo “Bagnone – Villafranca” nei comuni di Bagnone e Villafranca in Lunigiana, dell’importo di 375mila euro. 

Il Consorzio è riuscito a far entrare nella graduatoria del bando PSR ben quattro progetti su sette in tutta la Toscana, aggiudicandosi la gran parte delle risorse messe a disposizione dal bando. Prosegue così l’impegno del Consorzio per ammodernare la rete irrigua di questa area particolarmente critica del comprensorio, ereditata dall’Unione dei Comuni della Lunigiana. 

L’obiettivo principale dell’Ente è quello di sostituire le tubazioni maggiormente deteriorate, in seguito ad alcuni interventi già eseguiti nel 2022 grazie ad altri finanziamenti del Piano di Sviluppo Rurale. 

Tra i lavori in programma, anche gli interventi di rispristino della sommità della briglia di intercettazione dell’acqua e del paramento dell’invaso artificiale sul Torrente Mangiola, nonché il ripristino e la sostituzione parziale della carpenteria metallica. Tra gli interventi da effettuare è prevista inoltre l’installazione di una nuova condotta con rifacimento di pozzetti e la sostituzione delle colonnine di presa. 

“La gestione di questi impianti è molto problematica in quanto caratterizzata da numerose avarie e interruzioni del servizio, causate dalle frequenti rotture delle condotte – ha commentato il presidente Ismaele Ridolfi – Il nostro scopo è perciò quello di ridurre gli sprechi della risorsa idrica e di migliorare la gestione della risorsa, rendendola disponibile anche per coloro che richiedono nuovi allacci. Sono tanti, infatti, i cittadini che hanno la necessità di irrigare appezzamenti di terreni coltivati, orti familiari, giardini e piccoli frutteti. I lavori in questione, che inizieranno non appena concretizzato il finanziamento da parte della Regione – conclude il Presidente – favoriranno la gestione sostenibile ed efficiente delle risorse idriche”.

“Il Comune di Bagnone – aggiunge il Sindaco Giovanni Guastalli – apprende con grande soddisfazione dell’ottimo risultato ottenuto dal Consorzio in ordine all’ottenimento di finanziamenti per il miglioramento degli impianti di irrigazione che riguardano diversi territori e comuni della lunigiana compreso il nostro Comune. Ancora una volta il Consorzio di Bonifica costituisce per tutto il comprensorio lunigianese un valido ed attento interlocutore per gli enti pubblici, al fine di una attenta gestione delle risorse idriche e una migliore gestione delle stesse.”  

Ad esprimere soddisfazione anche il sindaco del Comune di Villafranca in Lunigiana, Filippo Bellesi: “Mi complimento con il Consorzio per l’ottenimento di questo importante e cospicuo finanziamento – ha detto – Siamo sicuri che l’Ente ha tenuto conto delle indicazioni del nostro Comune e che potrà finalmente risolvere i problemi che purtroppo condividiamo insieme da anni. Questa è una zona ricca di orti e di verde e c’è bisogno di molta acqua – ha concluso – Questo intervento è quindi fondamentale per riuscire a soddisfare le richieste dei nostri cittadini e delle aziende”. 

Prosegue la ricerca di ulteriori finanziamenti da parte dell’Ente di Bonifica anche a livello nazionale, lavorando ad ulteriori progetti per gli impianti irrigui della Lunigiana per complessivi 13 milioni di euro di investimenti.

Articoli Simili