giovedì 23 Maggio 2024

Carrara, operazione contro il degrado dei carabinieri: scattano 5 denunce

Nei giorni scorsi, dopo le segnalazioni dei cittadini, la zona di via Argine Destro Carrione a Carrara è stata sottoposta a un controllo dei carabinieri per verificare lo stato dei luoghi e sincerarsi che non vi alloggiassero abusivamente dei senzatetto. La particolare operazione contro il degrado e anticrimine portata a termine dai militari si è conclusa con la denuncia di quattro abusivi e la rimozione della roulotte dove gli stessi si erano stabiliti. Passata al setaccio anche piazza Menconi e le altre zone del centro.
I blitz delle pattuglie dei carabinieri è nato da alcune segnalazioni pervenute alla compagnia carabinieri di Carrara dai residenti di via Argine Destro Carrione in prossimità di una roulotte parcheggiata all’interno di un’area privata adiacente a un fabbricato disabitato da anni.
Un paio di settimane fa, inoltre, diverse auto parcheggiate in quella stessa zona, erano state scassinate nottetempo, perciò i proprietari al loro risveglio si erano trovati di fronte una sorpresa assolutamente sgradita. Recentemente, era stato depositato anche un esposto in Procura con le firme di decine di residenti che chiedevano risposte e interventi delle autorità competenti.
Analoga situazione di degrado legata alla presenza di personaggi abituati a bivaccare in piazza Menconi a Marina di Carrara, era stata portata all’attenzione dei carabinieri non solo dai residenti ma anche dai commercianti della zona.
Per questo motivo nell’ultimo fine settimana, la compagnia dei carabinieri di Carrara, al comando del Maggiore Cristiano Marella, ha intensificato i servizi di controllo del territorio, concentrando più pattuglie nella zona costiera, dove erano stati segnalati fenomeni di illegalità diffusa.
In via Argine Destro Carrione, la retata dei carabinieri della Stazione di Marina di Carrara ha portato alla denuncia di quattro personaggi senza fissa dimora che avevano occupato abusivamente una roulotte in disuso parcheggiata all’interno di un’area privata disabitata. Si tratta di un 36enne originario della Romania, un 42enne nativo di Reggio Emilia, un 58enne proveniente dalla provincia di Vercelli e un 53enne di Carrara, tutti senza fissa dimora e con precedenti penali alle spalle, che fra l’altro erano anche habituè di Piazza Menconi, dove altre volte erano stati pizzicati a bivaccare.
La presenza degli abusivi in via Argine Destro, fra l’altro, aveva decisamente aggravato la situazione di degrado nell’area, dove i carabinieri hanno trovato sporcizia dappertutto, oltre a cumuli di rifiuti sparsi per la vegetazione incolta, che prossimamente dovranno essere rimossi dalle autorità competenti di concerto con la proprietà. Anche in centro a Marina di Carrara l’attività di prevenzione, concentrata soprattutto nelle fasce orarie pomeridiane e serali ritenute più sensibili per l’ordine e la sicurezza pubblica, è stata molto apprezzata dai cittadini, in particolar modo dagli esercenti che hanno le proprie attività nei dintorni di piazza Menconi. In questo caso è scattata una denuncia nei confronti di un cittadino straniero risultato irregolare sul territorio nazionale, inoltre sono state identificate e allontanate alcune persone sorprese a bivaccare sulle panchine.
Per contrastare tutte le forme di illegalità e di degrado che maggiormente incidono sulla sicurezza dei cittadini, la compagnia carabinieri di Carrara continuerà a mettere in campo servizi preventivi per rispondere alle necessità dei cittadini e garantire una costante presenza sul territorio. I militari invitano i cittadini a continuare a segnalare al 112 oppure alle stazioni dei carabinieri di competenza, qualsiasi situazione anomala o di pericolo.

Verified by MonsterInsights