18 Aprile 2024, giovedì
9.2 C
Fivizzano

A Pontremoli una lectio magistralis sulla Costituzione

È stata una giornata bella e intensa quella di sabato 27 aprile organizzata nelle Stanze del Teatro della Rosa dall’ANPI di Pontremoli in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza Apuana, Archivi della Resistenza e l’ANPI provinciale per festeggiare il 74° anniversario della Liberazione e riflettere sull’oggi.
La mattina l’attesa “lectio magistralis” su “Costituzione e Cittadinanza” tenuta dal prof. Emanuele Rossi, docente e prorettore della Scuola Superiore S. Anna di Pisa, agli studenti delle ultime classi del “Malaspina” di Pontremoli e ad un numero pubblico che ha gremito la platea per oltre due ore. Una Costituzione figlia della Resistenza, nella quale i padri costituenti tra il 1946 e il 1947 si sono preoccupati di costruire basi solide per la neonata democrazia dopo venti anni di dittatura fascista e cento anni di Statuto Albertino.
Una “Carta” democratica, nella quale garantire pari diritti a tutti i cittadini, offrire loro opportunità nella diversità delle condizioni sociali ed economiche. Ma affidando anche a tutti i cittadini la responsabilità di dare piena applicazione a quanto in essa contenuto: un compito non ancora del tutto realizzato e che dovrebbe essere la priorità di tutti prima e invece di pensare a progetto di revisione costituzionale come gli ultimi due peraltro poi bocciati dalla popolazione italiana con il “no” ai referendum confermativi.

News feed
Notizie simili