27 Febbraio 2024, martedì
8.6 C
Fivizzano

A Pontremoli problemi di parcheggio per utenti e dipendenti dell’ospedale

Problemi di parcheggio all’ospedale di Pontremoli per gli utenti e per i dipendenti dell’azienda sanitaria. A denunciare nuovamente il grave disagio è Enzo Mastorci segretario della Cisl Toscana Nord che ha deciso di scrivere ai dirigenti dell’ Asl per cercare dui risolvere questa situazione.

“Facendo seguito alla nostra comunicazione del 18 maggio – scrive Enzo Mastorci – rimasta senza riscontro, siamo nuovamente a segnalare che, con la nuova segnaletica orizzontale nei parcheggi dell’ospedale di Pontremoli, sono stati ridotti il numero di posti disponibili con conseguente disagio per i dipendenti nonché per gli utenti. Pertanto chiediamo un approfondimento di progettazione per un aumento dei posti auto diventato necessario. È stata fatta anche una raccolta firme tra i dipendenti dell’ ospedale di Pontremoli e sono state ben 192 le firme per chiedere un miglioramento per il problema del posto auto”. 

Il numero dei posti per i dipendenti ed utenti è diminuito anche perchè gli stalli per disabili occupano il maggior spazio, comunica la CISL. Inoltre, sono stati individuati posti per i dializzati, le donne in stato di gravidanza, l’Adi ed i donatori. Ciò nonostante Mastorci ritiene che “Il numero di posti auto nell’area ospedaliera non sia sufficiente. Siamo d’accordo di favorire il maggior numero di park per disabili o persone fragili, ma è necessaria una soluzione anche per i dipendenti. Bisogna calcolare che nel momento di monto/smonto del turno servono il doppio dei parcheggi”.

I lavori di messa in opera del parcheggio al nosocomio di Pontremoli sono terminati nel mese maggio, ma fin da subito la nuova segnaletica stradale verticale e orizzontale aveva sollevato diverse perplessità per la riduzione dei posti auto disponibili.

Diego Remaggi
Diego Remaggihttp://diegoremaggi.me
Direttore e fondatore de l'Eco della Lunigiana. Scrivo di Geopolitica su Medium, Stati Generali e Substack.
News feed
Notizie simili