8 Febbraio 2023

A Pontremoli i carabinieri incontrano i cittadini per la prevenzione delle truffe

Nel corso della settimana appena trascorsa, i Carabinieri della Stazione di Pontremoli hanno incontrato gli anziani del centro apuano, in uno dei tanti appuntamenti dedicati alle “fasce deboli”, organizzati dall’Arma in piena sinergia con la comunità Parrocchiale e le Associazioni di Tutela Sociale. L’incontro si è svolto nei locali messi a disposizione dai Parroci locali.

Il Comandante della locale Stazione si è intrattenuto per alcune ore con i cittadini rassicurandoli e fornendo loro dei preziosi consigli, utili a prevenire il delicato quanto deprecabile fenomeno delle truffe che colpiscono soprattutto gli anziani e le persone particolarmente vulnerabili.

Queste sono solo alcune delle “regole d’oro” che i Carabinieri hanno fornito ai presenti che hanno assistito con interesse all’incontro, ponendo molte domande: “Non aprire la porta agli sconosciuti”, “Chiamare immediatamente il 112 in caso di dubbi sull’identità di persone che si presentano a casa nostra”, “Non farsi ingannare dalle apparenze”, “Nessun appartenente alla Forze dell’Ordine chiede cauzioni di nessun genere, tantomeno denaro”.

Tra le abitudini scorrette messe in evidenza dai Carabinieri anche quella, molto diffusa nelle realtà dei piccoli comuni, di lasciare le chiavi di casa sotto il tappeto davanti all’ingresso o l’autovettura aperta con le chiavi dentro.

 “Aiutateci ad aiutarvi” hanno concluso i Carabinieri, “La vostra consapevolezza e la prevenzione sono gli strumenti più importanti che abbiamo contro le truffe e i furti”.

Ultime notizie

Il Comitato Bocca di Magra a sostegno dello spazio pubblico e del paesaggio

I lavori di mitigazione del rischio idraulico sul fiume Magra continuano a produrre polemica. L'intervento più contestato è quello...