3 Marzo 2024, domenica
10.1 C
Fivizzano

A La Spezia la polizia ha controllato i pubblici esercizi

Nella serata di giovedì 29 luglio, la consolidata task force composta da personale della Squadra Amministrativa della Questura, militari dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, Polizia Municipale e ASL5 della Spezia, ha effettuato una serie di controlli ad attività commerciali e pubblici esercizi nel centro cittadino, anche al fine di verificare il rispetto della normativa anticontagio vigente.

Il servizio, diretto dal Commissario Simonini, responsabile della dipendente Polizia Amministrativa, ha conseguito gli obiettivi condivisi durante il Tavolo Tecnico svolto in Questura lo scorso martedì 27 luglio. 

Durante dei controlli,  a seguito della verifica ad un esercizio di ristorazione ubicato in piazza Cesare Battisti, personale dell’ASL ha proceduto alla sospensione dell’attività di cucina per gravi carenze igienico-sanitarie, mentre la Squadra Amministrativa della Questura ha elevato una sanzione per un importo di 1000 Euro, per la violazione di alcune disposizioni normative. Il locale sarà oggetto di ulteriori approfondimenti per altre irregolarità rilevate, tra cui l’impatto acustico.

Nel corso della serata, molti sono stati i controlli a pubblici esercizi, compresi negozi di vicinato e market etnici, taluni  oggetto di esposti,  partendo da via Napoli, via Nino Bixio,  via Garibaldi, per giungere a Corso Nazionale fino a Piazzale Kennedy, durante i quali non sono state riscontrate irregolarità da parte degli operatori dei diversi uffici e comandi. I servizi sono terminati verso le 2.00 di notte,  18 le persone controllate di cui 15 straniere.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili