26 Febbraio 2024, lunedì
7.3 C
Fivizzano

Violenze nel carcere: detenuti pestati dagli agenti

Mani dietro la nuca, in ginocchio, faccia al muro. È quello che si vede dalle immagini ottenute in esclusiva dal quotidiano Domani, che testimoniano quanto accaduto nel carcere di S.Maria Capua Vetere (CS) lo scorso 6 aprile 2020.

Nel video si possono vedere agenti penitenziari che colpiscono detenuti a terra indifesi. Vengono sferrate manganellate e testate oltre che altri colpi ripetuti. Le immagini sono evidenti, e riprendono anche un uomo in sedia a rotelle che viene manganellato alle spalle.

Il giorno delle riprese video avvenne una protesta da parte dei detenuti in merito alle condizioni carcerarie durante il periodo del lockdown. La procura ha fatto scattare misure cautelari nei confronti di 52 agenti, il gip ha notificato 8 arresti in carcere, 18 arresti ai domiciliari, 3 obblighi di dimora e 23 interdizione dall’esercizio del pubblico ufficio. I reati contestati, a vario titolo, sono concorso in torture pluriaggravate ai danni di numerosi detenuti (per 41 agenti), maltrattamenti pluriaggravati, lesioni personali pluriaggravate, falso in atto pubblico (anche per induzione) aggravato, calunnia, favoreggiamento personale, frode processuale e depistaggio.

Redazione
Redazione
Desk della redazione, con questo account pubblichiamo comunicati stampa, eventi e notizie di carattere regionale e nazionale
News feed
Notizie simili