Un restyling per la libreria del Paese dei Librai.

La Pro Loco di Montereggio ha portato a termine un altro dei suoi progetti in programma, dando così un chiaro segnale in questo difficile periodo per il rilancio del centro storico.
Una nuova veste, nuovi volumi esposti donati dai montereggini, una sezione dedicata ai libri per bambini ed ai fumetti; libri e non solo libri, ma con la finalità di esprimere una ventata di ottimismo per il futuro.
Il consigliere Carlo Antoniotti e Sandro Fogola, Presidente della Pro Loco, che in questo periodo di quarantena hanno alacremente lavorato alla sua ristrutturazione, hanno sottolineato:  “Siamo orgogliosi del lavoro svolto, in una ideale continuità tra la libreria di Montereggio e le storiche librerie montereggine ancora operanti nel mondo”.
“L’insegnamento dei librai montereggini ancora attuale individua nella libreria non solo il luogo nel quale si vendono i libri, ma un punto di incontro culturale. Proprio in tale ottica, la nostra intenzione sarebbe stata quella di inaugurare la libreria invitando una figura nota della letteratura italiana e, nell’occasione, avremmo presentato la cinquina finalista del Premio Letterario “Nuvole a Montereggio”, premio conferito nell’ambito della prima edizione del Festival del Fumetto già programmato per il mese di luglio. Purtroppo, le note evenienze legate alla pandemia hanno sconvolto i programmi ma non ci scoraggiamo e vi diciamo seguiteci su www.nuvoleamontereggio.it

Ultime notizie

Disabilità visiva, aperto info point ANIC ad Aulla

L'info point Giovani ANIC è attivo da quest'anno anche ad Aulla, in Piazza Gramsci all'interno del palazzo comunale. Si tratta...