Soddisfazione ed orgoglio per il grande lavoro dell’A.S.D. Goodbike Pontremoli

È stato un lavoro impegnativo suddiviso in varie fasi quello portato a termine con grande soddisfazione dall’Asd Goodbike di Pontremoli, che da circa un anno a questa parte ha realizzato un complesso e faticoso progetto di mappatura e tracciabilità di tutti i percorsi per mountain bike del Comune di Pontremoli. 

Percorso Pineta, Percorso Valle del verde, Foresta del Brattello, Percorso Valdantena, Percorso Logarghena e Percorso Valle del Gordana: sono questi i tratti interessati dal lavoro dei componenti dell’Associazione che, oltre a tracciare hanno reso percorribili i sentieri grazie ad un lavoro di pulizia e manutenzione, che oggi finalmente si è concluso dando vita ad un corollario di possibilità per tutti coloro che arrivano sul territorio in cerca di quel turismo ecosostenibile di cui oggi in molti parlano. 

Natura, suggestive vedute, aria pura e sport saranno solo alcuni tra gli elementi riscontrabili sui percorsi studiati dalla Goodbike, che, a riprova di tutto ciò ha realizzato una brochure cartacea, oltre a quella multimediale consultabile e scaricabile dal sito internet www.goodbikepontremoli.it, che verrà distribuita a tutte le attività commerciali del territorio. 

Ad ogni percorso corrisponderà un numero ed un colore, in modo da rendere facilmente consultabile la mappa, e a ciascuno è stata dedicata una descrizione dettagliata del tratto in oggetto, una mappa geo referenziata ed alcune foto significative di ciò che il percorso propone. Ogni tratto avrà come punto di partenza la centralissima piazza Italia.

La motivazione che ha spinto i vari componenti dell’Asd, capitanata dal Presidente Roberto Bellotti, è stato in primo luogo l’amore nutrito per il proprio territorio e il desiderio di andare a toccare ognuna delle vallate, sostenendo in questo modo le attività commerciali che ancora oggi sopravvivono nelle frazioni combattendo contro l’inarrestabile tendenza dello spopolamento delle montagne e dando così vita ad un turismo in linea con i valori dell’eco sostenibilità.

Il tutto è stato frutto di un progetto studiato da tempo a tavolino con il Comune di Pontremoli e avvenuto con l’impegno in prima linea della Goodbike, che si è occupata dei lavori materiali (pulizia, tracciabilità, tabellatura), e con la compartecipazione dell’Amministrazione e della Pro Loco di Pontremoli per l’acquisto di cartellonistica e paletti e di alcuni sponsor locali per la realizzazione della brochure.  

Un risultato che ha dato grande entusiasmo e soddisfazione e che doveva essere inaugurato nel mese di febbraio, con l’intitolazione del Percorso Pineta a Cio Tassi, da sempre grande uomo di sport e sostenitore della passione e del piacere dello stare insieme. Il Covid però ha fermato anche questo. A breve sarà comunicata la nuova data prevista per il taglio del nastro. 

“Un progetto davvero sentito, partecipato, e voluto per creare turismo ecosostenibile a Pontremoli, per rivitalizzare le nostre valli e le attività che ancora sopravvivono”, ha commentato Gianluca Crocetti, consigliere del Comune di Pontremoli con delega alle attività sportive e promozionali.

Per dare visibilità e informazioni a coloro che arriveranno a Pontremoli, verrà poi apposta una cartellonistica ad hoc, che riporterà la mappa di tutti i percorsi: il primo in piazza Italia, il secondo in corrispondenza del Passo del Brattello e un ultimo sul Percorso della Pineta. Un’informativa dettagliata e puntuale per dotare turisti e visitatori di un sistema chiaro, condiviso, facili e soprattutto immediato. Non solo.

La pandemia non ha poi risparmiato tutte le gare previste nella bella stagione. All’interno del circuito comprensoriale di cui l’ASD Goodbike Pontremoli fa parte infatti, sono diverse le competizioni che non avranno luogo. E per questo, per garantire comunque ai territori un’affluenza turistica in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo, ha dato vita ad un’iniziativa per cui chi tra i facenti parte le varie associazioni si recherà in uno dei luoghi in cui nei mesi scorsi era stata prevista una gara, presentando uno scontrino che testimoni una consumazione in una qualsiasi attività commerciale del luogo, guadagnerà punteggio come se avesse concretamente effettuato la competizione.

Tanto entusiasmo, soddisfazione e orgoglio, che vanno però a controbilanciarsi con il dispiacere provocato da alcuni episodi verificatosi negli ultimi giorni. 

“Sul percorso Valle del Verde ci sono stati alcuni spiacevoli avvenimenti. In corrispondenza di Fontana Gilente e Lago Scuro sono stati danneggiati alcuni cartelli da poco apposti e riguardanti i nostri percorsi – ha continuato Crocetti -. C’è grande rammarico. Difficile comprenderne le motivazioni. Non ci facciamo abbattere però. Continueremo comunque a credere nelle potenzialità della nostra realtà, a investire tempo e fatica per quello in cui crediamo. Forse chi ha compiuto questi gesti non conosceva lo scopo della cartellonistica o non aveva la consapevolezza del danno comunicativo che avrebbe provocato. Speriamo che non si ripeta. Le persone che verranno da noi per conoscere questi percorsi sono sportivi e amanti della natura. Accogliamoli nel miglior modo possibile”.

Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!