martedì 18 Giugno 2024

Sinistra Unita Fivizzano: "Perchè il Belmesseri-Pacinotti sarà trasferito ad Aulla?"

Sinistra Unita Fivizzano si esprime sul trasferimento dell’istituto fivizzanse Belmesseri ad Aulla e afferma: “Apprendiamo dalla stampa l’intento di trasferire il funzionamento del corso socio-sanitario dell’IIS Belmesseri-Pacinotti da Fivizzano ad Aulla con la falsa giustificazione che potrebbero esserci più iscritti.
Premesso che le iscrizioni verranno effettuate dal 4 al 25 gennaio ci chiediamo su quali basi certe si fonda questo infausto accordo fra il sindaco Gianluigi Giannetti e la dirigente dell’IIS Belmesseri-Pacinotti e sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini.

Se il problema fosse solo quello della raggiungibilità il sindaco di Fivizzano intervenga in merito chiedendo e sollecitando, a tutti i livelli, un piano trasporti e di collegamento che risponda alle esigenze del suo territorio proprio perché difficilmente raggiungibile e non solo per le scuole.
Il problema delle iscrizioni in Lunigiana è comune in tutto il territorio (per una questione demografica) e non solo per Fivizzano.
Per questo, relativamente alla presenza dei vari indirizzi di studio delle scuole secondarie di 2° grado, per rispondere alle diverse inclinazioni dei ragazzi ed alle richieste delle famiglie, in una logica comprensoriale i diversi istituti sono stati distribuiti in modo che nessun territorio lunigianese venisse penalizzato.

In anni remoti sono stati fatti investimenti per la costruzione di edifici scolastici in varie località della Lunigiana anche nella consapevolezza che la presenza di una scuola è una ricchezza per il territorio.
Nello specifico a Fivizzano si era puntato su un polo tecnico commerciale e un polo professionale.
Le iscrizioni alle scuole secondarie di 2° grado con le indicazioni dei vari indirizzi vanno incentivate e promosse perché il bacino di utenza delle stesse non può limitarsi, per la conformazione del territorio stesso, al solo comune dove è localizzata la scuola stessa.
Infatti la mobilità degli alunni delle scuole superiori riguarda tutta la Lunigiana.

Premesso ciò riteniamo folle la scelta di spostare il funzionamento del corso socio-sanitario ad Aulla :
1- A Fivizzano ci sono già locali scolastici a norma e predisposti per le attività previste per l’indirizzo scolastico mentre ad Aulla vanno individuati e predisposti.

2- Ci chiediamo che fine a fatto il progetto del polo scolastico annunciato da questa amministrazione i primi mesi del suo mandato?

3- Le scuole vivono, se si investe su di loro e si incentivano le iscrizioni rimuovendo tutti i possibili ostacoli che ne impediscono lo sviluppo e questo è il compito della Politica.
Il sindaco di Fivizzano invece di rimuovere gli ostacoli e trovare una soluzione al problema ha preferito rimuovere il problema stesso spostando il funzionamento del corso socio-sanitario da un’ altra parte”.

Articoli Simili

Verified by MonsterInsights