Serricciolo, Comitato genitori: “Quando sarà pronta la scuola primaria?”

“Quando ritorneranno nella loro scuola di Serricciolo, gli alunni della primaria che ora frequentano la stessa scuola nel plesso della scuola secondaria di Aulla?”.

Si pone questo interrogativo il Comitato dei genitori, costituitosi a gennaio 2020, per monitorare
i lavori di adeguamento sismico della scuola primaria di Serricciolo, iniziati ormai da due anni e
non ancora conclusi.


“Questo Comitato – spiegano i genitori – ha preso contatti con l’amministrazione comunale di Aulla e in particolare con il sindaco, avvocato Roberto Valettini, il quale, nell’incontro in Municipio, non ha potuto dare una data certa di fine lavori.
Strutturalmente l’edificio sarebbe ultimato, come risulta dal cronoprogramma, ma restano ancora da completare i lavori di installazione degli infissi, la pavimentazione, gli impianti elettrici e di riscaldamento, oltre ad altre necessità per rendere agibile l’intero plesso e per queste opere al momento non ci sarebbero i soldi.

A precisa domanda al Sindaco, se queste avranno a breve l’adeguato finanziamento, la risposta è stata vaga, facendo riferimento al bilancio corrente (2021) ed eventuale ricorso ad un apposito
mutuo da contrarre in tempi brevi con istituto finanziatore. Dati i tempi necessari per concretizzare queste proposte e la fase attuativa (gare, appalto ecc.) è evidente che la scuola non sarà aperta con l’inizio del prossimo anno scolastico 2021-2022.

Il Comitato, pur comprendendo le difficoltà legate alla tempistica nella ricerca delle risorse, fa presente che, con l’inizio del prossimo anno scolastico, gli scolari della scuola primaria di Serricciolo, saranno ulteriormente disagiati, in quanto la locale scuola media avrà bisogno di
ulteriori aule
che saranno tolte a quelle attualmente concesse al loro uso. Nel frattempo le iscrizioni che consentivano la formazione della futura classe prima, non sono state sufficienti alla formazione della stessa; segno di ulteriore disagio sono gli orari di entrata e di uscita legati ai trasporti che gli studenti si trovano ad affrontare, il tutto con gravi ripercussioni sugli orari delle lezioni didattiche, che per l’anno 2021/2022 dovranno essere recuperate con la frequenza anche nella giornata del sabato, ampliando quindi anche il servizio di trasporto degli autobus.

Il Comitato continuerà a verificare i lavori anche in questi mesi e si augura che l’amministrazione comunale si attivi e dia notizia di come prosegue l’andamento dei lavori”.

Total
13
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Leggi altro
Riportiamo integralmente la nota stampa diffusa dalla segreteria provinciale del Partito Socialista Italiano in sostegno di Silvia Magnani:…
Total
13
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!