venerdì 21 Giugno 2024

Riparte la manifestazione “Ben-essere e sicurezza in piazza a 360 gradi”

Il comune di Aulla, in collaborazione con la Pro Loco, la Pubblica Assistenza “Croce Bianca” di Aulla e il comitato di Albiano Magra della Croce Rossa Italiana organizza, dopo tre anni di stop, a causa della pandemia Covid-19, ripropone la manifestazione “Benessere e sicurezza in piazza a 360 gradi”.

L’evento avrà luogo domenica 23 aprile e vedrà coinvolti diversi professionisti, tra i quali medici, infermieri, psicologi, biologi, ecc. che offriranno consulenze gratuite ai cittadini e da oggi è possibile prenotarle recandosi presso i commercianti di Aulla.

L’assessore comunale Katia Tornè, la quale ha la delega ai servizi e alle politiche sociali, ha così descritto l’evento da lei ideato: «“Benessere e sicurezza in piazza a 360 gradi” è una manifestazione nata nel 2018, che torniamo a proporre ai nostri concittadini, in completa sicurezza. Non è una festa, ma è un evento in cui verranno erogate numerose e diversificate prestazioni, del tutto gratuite, presso studi medici e poliprofessionali, ma anche all’interno del palazzo comunale. Non solo prestazioni mediche, ma anche legate al benessere fisico, come massaggi, estetista, ecc. Quest’anno, poi, abbiamo voluto aggiungere l’elemento della sicurezza, del quale si è occupato il consigliere comunale Alessandro Andellini, perché non vi può essere benessere senza sicurezza. Quindi avremo la presenza dei nostri soccorritori, che racconteranno del loro lavoro e mostreranno gli strumenti con i quali lavorano, ad esempio il defibrillatore. Saranno presenti, inoltre, i Vigili del Fuoco, con un loro mezzo e presenteranno la loro attività con l’ausilio di uno schermo. Non dobbiamo dare il loro lavoro per scontato, perché questi professionisti, al servizio della nostra sicurezza, quando li chiamiamo corrono, in quei momenti in cui il bisogno di sicurezza significa salvare vite».

La nuova edizione di questa manifestazione sarà anche all’insegna di alcuni eventi, come l’escursione verso la frazione di Bibola, con il delegato comunale Marvin Mastrini che accompagnerà le persone che vi prenderanno parte, coadiuvate da una guida locale, Alessandro Raspolini, il quale racconterà la storia di Bibola e farà visitare il borgo; i nostri paesani inviteranno a pranzo gli escursionisti e per questo un grazie va rivolto ad Alessandra Tarca. Occorre ricordare l’evento di sabato sera, nella Sala delle Muse di Palazzo Centurione, con KRAKEN Teatro, che presenterà “Il contrario dell’amore”, un reading teatrale sul tema del femminicidio.

Articoli Simili