mercoledì 30 Novembre 2022

Rampe sulla A12, sindaci scrivono al ministro: “Vengano trasformate in opera definitiva”

I sindaci di Bolano, Alberto Battilani, Calice al Cornoviglio, Mario Scampelli, Follo, Rita Mazzi, Vezzano Ligure, Massimo Bertoni e Podenzana, Marco Pinelli, scrivono una lettera al ministro per le Infrastrutture, Enrico Giovannini, per richiedere la trasformazione delle rampe sulla A12 da opera provvisoria a definitiva.

“Egregio sig. Ministro, a seguito del crollo del Ponte di Albiano Magra sulla ss.330, grazie al lavoro del Commissario Ing. Fulvio Soccodato e del lavoro di squadra di Parlamentari locali, Presidenti della Giunta Regionale della Liguria e Toscana, tecnici di Anas e Salt, sono state realizzate le rampe provvisorie di accesso ed uscita sull’Autostrada A12 con relativi caselli automatizzati, intervento realizzato mantenendo il cronoprogramma e con la totale condivisione del ‘territorio'”. Scrivono i cinque sindaci nella lettera la ministro.


“Questa importante infrastruttura – proseguono – ha consentito di togliere dall’isolamento, a seguito del crollo del ponte di Albiano Magra, una parte importante del territorio ligure che riguarda i Comuni di Bolano, Calice al Cornoviglio, Follo, Vezzano ligure e per la toscana il Comune di Podenzana e il Comune di Aulla con la frazione Albiano Magra, oltre 30.000 residenti, 1000 aziende con oltre 6.000 addetti tra commercianti, artigiani e industrie.

Un’opera che dalla data di entrata in funzione ha prodotto importanti e significativi miglioramenti alle possibilità di spostamento di persone e merci, alle condizioni di inquinamento e ai tempi di mobilità di questa area importante di confine tra la Liguria e la Toscana con un utilizzo medio di oltre 4000 passaggi/giorno.

Sono state investite importanti risorse pubbliche che hanno dato e stanno producendo solo effetti positivi alle persone residenti, alle attività imprenditoriali, alle attività turistiche, alla sicurezza di questa parte importante di territorio ligure e toscano ed oggi non verrebbe compreso da nessuno come un’opera funzionante e funzionale possa essere rimossa alla conclusione dei lavori di costruzione del ponte di Albiano Magra e per queste ragioni siamo a chiederLe di avviare tutte le procedure per trasformare in definitive le rampe di accesso ed uscita sull’autostrada A12 a Ceparana nel Comune di Bolano (La Spezia) restando tutti a Sua completa disposizione per agevolare tale percorso autorizzativo.

Ci preme altresì sottolineare e lo facciamo conoscendo bene questo territorio come quest’opera avrà una importanza strategica anche con il ripristino del ponte di Albiano Magra per l’ubicazione particolare del casello, con riduzione dei tempi di percorrenza per le imprese, per i residenti e per i soccorsi, miglioramento delle condizioni di inquinamento da CO2, riduzione della percorrenza di mezzi pesanti nei centri storici ed urbani”.

Ultime notizie

Offerta formativa provinciale: novità anche per le scuole lungianesi

Il consiglio provinciale della Provincia di Massa-Carrara nel corso dell'ultima seduta ha approvato all'unanimità il piano provinciale dell'offerta formativa e del dimensionamento scolastico per...

Terza categoria: la Villafranchese cade in Versilia

L’ultima gara dell’ottavo turno ha visto il successo di misura dello Sporting Marina sui lunigianesi della Villafranchese, maturato nei minuti di recupero. I giallo...

Sala relax all’ospedale Apuane: divelto dal muro l’impianto hi-fi e rubata una chitarra, Mambrini chiede solidarietà

Non è solo il valore delle cose, ma il simbolo che esse rappresentano a lasciare una profonda amarezza. Una brutta sorpresa quella che lo scorso...
it_ITItalian