venerdì 21 Giugno 2024

A Pontremoli la rassegna concertistica Giovani in Musica

Una serie di incontri in collaborazione con il Conservatorio Pietro Mascagni di Livorno al Teatro della Rosa

Si chiama Giovani in musica la rassegna concertistica organizzata dal Conservatorio Pietro Mascagni di Livorno con il patrocinio del Comune di Pontremoli che avrà luogo all’interno del Teatro della Rosa. Sei serate in cui la musica la farà da padrona insieme ai giovani talenti del Conservatorio “P. Mascagni” e che vedranno l’alternarsi di strumenti, buona musica e tanta bellezza per l‘anima.

Il calendario avrà inizio con una due giorni, il 9 e 10 giugno alle ore 18.00. Al pianoforte Samuele Drovandi, giovane pianista pratese che condurrà tutti i presenti tra le pagine di Beethoven, Chopin, Debussy, Liszt e Bartòk per percorrere un viaggio musicale avvincente e variegato.

Il giorno successivo invece, lunedì 10 giugno alle ore 18.00, il duo pianoforte e chitarra formato da Michelle Paganini e Luca Medusei. Una formazione inconsueta e avvincente quella del duo chitarra e pianoforte, per un concerto ricco di spunti poetici con un programma che si articolerà fra le pagine del compositore impressionista Federico Mompou, il polacco Alexandre Tansam, con le note del chitarrista e compositore Giorgio Mirto e l’intimismo ed esuberanza del dualistico carattere Schumanniano, per concludere con la Fantasia per chitarra e pianoforte di Mario Castelnuovo Tedesco. Ognuna delle serate in programma sarà ad ingresso libero.

“Un’occasione per vivere in un concerto un concentrato di emozioni di grande impatto e condivisione umana”, ha commentato la Pianista Federica Bortoluzzi, curatrice della Rassegna e docente di pianoforte al Conservatorio di Livorno, che evidenzia l’importanza di vivere il momento del concerto come una opportunità ed un atto di interazione reciproca fra artista e pubblico.

L’obiettivo dell’iniziativa, che poi tornerà protagonista lunedì 17 giugno e nelle serate del 15, 21 e 22 settembre, è quello di dare spazio a concerti per favorire l’esperienza didattico – artistica dei giovani studenti.

Un appuntamento davvero imperdibile e di grande importanza con la musica, i giovani e il loro talento.

Articoli Simili