Parco Appennino, sostegni alle piccole e medie imprese della zona, 40 milioni di euro dal Decreto Rilancio

“I parchi nazionali saranno tutti ZEA (zone economiche ambientali) e quindi le piccole e medie imprese che hanno sede nel perimetro, avranno sostegni per tutte le loro azioni Green. L’emendamento oggi approvato dal Parlamento corregge una precedente limitazione (a beneficiare erano solamente quei territori che avevano il 45% dei comuni all’interno del proprio perimetro). Il Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano ne risultava completamente escluso. Ora è completamente incluso e ci sono 40 milioni su Decreto Rilancio”.
“È una cosa di grande valore – dice Fausto Giovanelli presidente del Parco Nazionale dell’Appennino tosco-emiliano – perché oltre questa trance di finanziamento sul Decreto Rilancio, ci sarà un flusso permanente di incentivi agli operatori nei parchi. Questo va a completare il principio di legge cui all’interno dei parchi le azioni economiche coerenti con l’ambiente e la sostenibilità vengono promosse. Nel nostro Parco all’interno del perimetro abbiamo Cerreto Laghi, Corniglio, Sassalbo, Sologno, Torsana, Camporaghena, Ventasso Laghi, Giuncugnano, Lagdei, Lagastrello e Pradarena. Complessivamente sono quasi a un centinaio di operatori.  Li informeremo in modo che possano beneficiarne concretamente”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Related Posts
Total
0
Share

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!