È online la raccolta fondi di Gignola, eccellenza di Fosdinovo

Con la campagna dal titolo “L’olio alle porte della Lunigiana” i giovani agricoltori Serena e Simone Lazzini hanno avviato un crowdfunding per realizzare il loro agriturismo e frantoio aziendale.
Il crowdfunding (raccolta di fondi on line) sbarca anche a Fosdinovo, piccolo borgo storico in provincia di Massa Carrara, dove Simone Lazzini, insieme a sua sorella Serena, intende creare un agriturismo per offrire ai turisti i prodotti di eccellenza del territorio, tra cui il pregiato olio extravergine d’oliva.
Gignola Società Agricola Semplice è stata fondata nel 2015 da Simone Lazzini, classe 1985, che ha deciso di avviare insieme alla sorella Serena un’attività imprenditoriale a forte valenza territoriale e famigliare. Nati e cresciuti a Fosdinovo (MS), i due giovani agricoltori hanno sfruttato gli incentivi offerti dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Toscana, aggiudicandosi un finanziamento per la copertura degli investimenti necessari per l’avvio di un’azienda agricola basata principalmente sull’olivicoltura (oltre 1.300 piante), accompagnata da prodotti ortofrutticoli e coltivazione di funghi, finanche piante da frutta, piante aromatiche e piccoli frutti. Accanto all’attività agricola, i due giovani imprenditori intendono ora lanciare un agriturismo, con 25 coperti per la parte ristorativa e 2 camere per la parte ricettiva. La presente campagna ha l’obiettivo di raccogliere fondi per l’avvio dell’agriturismo e completare gli investimenti per le attrezzature agricole, in particolare il frantoio aziendale, dando la possibilità ai potenziali donatori di prendere parte attivamente al progetto.
L’azienda agricola Gignola  nasce dal sogno di Simone Lazzini, un giovane imprenditore agricolo molto legato alla sua terra, di condividere i luoghi della sua infanzia rendendoli parte di un’offerta enogastronomica d’eccellenza. Ad oggi si stanno completando gli investimenti sulle attrezzature per mettere pienamente a regime l’attività agricola.
L’agriturismo sorgerà a Fosdinovo, in provincia di Massa Carrara; luogo incantevole al confine tra Liguria e Toscana e immerso in una culla naturale tra mare e montagna, tra le valli della Lunigiana e le Cinque terre. Il luogo, insignito nel 2014 nell’elenco dei 213 borghi aventi la Bandiera arancione dal Touring Club Italiano, è meta ideale per il turismo.
La campagna di crowdfunding a sostegno dell’iniziativa, intende creare sin da subito un legame con i futuri frequentatori del luogo: un agriturismo capace cioè di coniugare l’offerta di alloggio ed esperienza agroalimentare di qualità a forme nuove di turismo esperienziale in una meta rinomata. Per questo Simone vuole dare, a tutti coloro che vorranno, l’opportunità di prendere parte al progetto e di sentire così il luogo come «proprio».
Guarda il video della campagna a https://goo.gl/3MxmoX
Grazie a questi fondi una piccola eccellenza del territorio potrà essere conosciuta e vissuta da molte più persone: l’obiettivo che ci proponiamo è, quindi, anche quello di dimostrare fattivamente il coinvolgimento diretto del nostro pubblico in un progetto dalle caratteristiche molteplici: azienda agricola giovane, agriturismo di qualità, offerta turistica locale e forte coinvolgimento del territorio.
Per sostenere la campagna, si può donare a https://crowdfunding.gignola.it/

Total
0
Condividi
Lascia un commento
Total
0
Share
it_ITItalian

Aiutaci a mantenere libero e gratuito questo giornale.
Una persona informata contribuisce a migliorare il mondo!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: