venerdì 12 Luglio 2024

Nella sala consiliare di Aulla una riunione di un’associazione di estrema destra, lo sdegno di ANPI

Riceviamo e pubblichiamo

Il fascismo non è morto, ha cambiato forma. Non si vedono più fez o manganelli, è sparito l’olio di ricino ma la radice reazionaria, conservatrice è rimasta intatta. La destra italiana, ha solo cambiato forma ma non la sostanza.

I loro nemici sono i diritti acquisiti e i diritti che si vorrebbero dare ai nuovi protagonisti di una società che sta cambiando.

La povertà di questo millennio non è più solo economica ma culturale. Molti accusano chi è più povero di loro del proprio malessere sociale ed economico. I loro nemici sono i migranti, i clochard, chi ti chiede un euro davanti al supermercato e chi semplicemente prende il reddito di cittadinanza.
No, noi non siamo d’accordo, non possiamo diventare degli ignavi, è giunto il momento di svegliare ogni coscienza, di parlare al cuore di ogni italiano.

Come Comitato Provinciale Anpi di Massa Carrara protestiamo con forza per la decisione del sindaco Valettini di presenziare alla manifestazione dell’ass. Aurora e di aver concesso la sala consiliare del Comune di Aulla, un comune che è medaglia d’oro al merito civile. Tutto questo a pochi giorni dal 78° anniversario della Liberazione.

Comitato Provinciale ANPI di Massa Carrara.
Carrara, 14-04-2023


Quella che si terrà oggi pomeriggio ad Aulla è la prima uscita del movimento “Aurora”, organizzazione politica che si colloca nella destra tradizionale di stampo sociale.

Ci sarà un dibattito, introdotto dai saluti del sindaco Roberto Valettini.

Il movimento Aurora, come scritto nella pagina ufficiale,

si batte contro:

– Le aberranti teorie di genere, la prassi dell’ utero in affitto, l’eutanasia legalizzata

Promuove:

– La difesa della famiglia tradizionale dei valori non negoziabili, della salute e dei fragili.

– La conoscenza, il diritto allo studio, il senso di Patria, l’appartenenza, le radici identitarie, l’ unità Nazionale e rifiuta i concetti imposti dal pensiero unico dominante.

Condanna:

– La globalizzazione e l’emigrazione incontrollata

– L’ Unione Europea perché sovranazionale ed antidemocratica e promuove un atteggiamento scettico – atlantista.

Articoli Simili